Salernitana – Foggia: sarà difficile raggiungere quota 10mila

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Lotito aveva chiesto almeno 15mila tifosi. I dati della prevendita, invece, rischiano di dover rivedere al ribasso le aspettative del club granata. Non è bastato Colantuono così come non è stato sufficiente vincere a Chiavari per riaccendere la fiamma della passione. Alle 17 il dato aggiornato della prevendita parla di poco meno di 3mila tagliandi. Neppure da Foggia arrivano dati importanti. I tifosi dauni presenti domani all’Arechi nel settore ospiti saranno circa 400.

La giornata granata (quella in cui tutti pagano, compreso gli abbonati) rischia di trasformarsi in un flop. L’orario serale, le attività commerciali aperte, il turno a metà settimana il freddo gelido. Tutti fattori che incidono e non poco anche se Salerno, di solito, ha sempre superato questi ostacoli pur di stare accanto alla propria squadra. Andrebbe rivista la formula delle 20.30 per penultima ed ultima di andata inserite tra le festività natalizie e di fine anno. La sensazione, ad ogni modo, è che comunque bisognerà lavorare e non poco per riportare la gente allo stadio e ricreare il feeling e quel patrimonio di entusiasmo disperso per scelte societarie discutibili almeno fino all’ingaggio di Colantuono

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Ca faticam soldi nn ce ne stann per ji u stadio ancora non l’avete capito…. sotto natale I 20.30 con le luci d’artista emma fatica’ mo pensamm u stadio aropp magnam I calecchie senza soldi

  2. BASTONE E CAROTA – Una società che io ritengo il massimo per la storia della nostra Salernitana (più di Soglia per il cuore e Aliberti che lo salvo solo per la Serie A), ma non per questo non la critico: l’ideale per la giornata granata sarebbe stata la partita con il Bari, clima ancora buono, con i fratelli di stadio, senza rischi per le famiglie e bambini al seguito, orario normale, mi dispiace ma il flop lo avete cercato. Luci di artista ormai, al netto dei soliti detrattori antideluchiani e chiancarellari vari, è un evento che esiste da oltre 10 anni, prima dell’esistenza di questa società, si sa pure che fa lavorare tante persone che già sono precari e che tengono alla salernitana, nei settori che solo in questo periodo lavorano tanto, commercio, soggiorno e ristorazione in particolare, e allora te la sei cercata cara società. Criticare sono il primo, se ce ne fosse bisogno, però non si può sentire ad ogni sezione di mercato o cambio allenatore o sconfitta o anche doppia sconfitta (Cittadella e Cremonese), quando l’alternativa potrebbe essere Catricalà con gli alberghi sommergibili, LOTITO VATTENE. Ci vuole nu’ poco di equilibrio, criticare ci stà sempre , ma no a cape e’ mbrella. Buon Natale

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.