Salerno: due indagati per la morte di Beniamino Tafuri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sarebbero almeno due le persone iscritte nel registro degli indagati per la morte di Beniamino Tafuri, l’operaio 40enne deceduto ieri al Porto di Salerno in seguito a un tragico incidente. Gli agenti della polizia di frontiera, avrebbero notificato gli avvisi di garanzia a un addetto dello scalo commerciale e al titolare dell’impresa per cui lavorava la vittima.

Intanto l’autopsia ha confermato che la morte di Beniamino è avvenuta per lo schiacciamento del fegato in seguito all’investimento accidentale del carrello a forchetta guidato da un collega. Sono proprio gli ultimi istanti di vita di Beniamino Tafuri che lasciano perplessi.

,Beniamino – scrive La Città oggi in edicola –  nel portare a termine il suo compito giornaliero, si è schiacciato la mano. Un infortunio non allarmante ma piuttosto doloroso, che ha indotto il 40enne a fermarsi un attimo. Per capire l’entità del danno subito, infatti, Tafuri si è tolto il guanto e ha cominciato a lamentarsi. Un atteggiamento che ha destato la preoccupazione del collega che era a bordo del muletto, che è sceso per sincerarsi delle condizioni di salute del suo amico e compagno di lavoro. La sua generosità, purtroppo, si è rivelata fatale. Nella fretta, infatti, in base a quanto ricostruito dal personale della Polizia di frontiera, il carrellista avrebbe dimenticato d’inserire la marcia o di azionare il freno di stazionamento. E, proprio per questo, è stato iscritto nel registro degli indagati. Una distrazione che presumibilmente è costata la vita a Tafuri, perché il carrello, nonostante l’ultimo, estremo tentativo del conducente di risalire a bordo per fermarne la corsa, ha continuato a muoversi e ha letteralmente schiacciato Tafuri contro la parete in rame delle balle. Niente è nessuno è riuscito ad impedire che il pesante mezzo comprimesse il corpo del 40enne che, forse, non si è nemmeno accorto di cosa stesse accadendo.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.