A Tramonti si celebra San Sebastiano, patrono della Polizia Locale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ci sarà sabato 20 gennaio, alle ore 18.00, presso la Chiesa di San Giovanni Battista nella frazione Campinola, la manifestazione in onore di San Sebastiano, protettore del Corpo Nazionale dei Vigili Urbani: saranno presenti autorità civili, militari e religiose, i Sindaci del comprensorio costiero e dei comuni limitrofi, i comandanti delle relative stazioni e l’Arcivescovo Orazio Soricelli che celebrerà la messa.

San Sebastiano martire, vissuto durante l’impero di Diocleziano, divenne comandante della prestigiosa prima coorte pretoria, di stanza a Roma per la difesa dell’Imperatore, la vigilanza e il mantenimento dell’ordine pubblico. Impegnato nell’assistenza e nell’aiuto di poveri e bisognosi, fu flagellato in pubblica piazza per aver difeso strenuamente la sua fede e per aver contribuito alla conversione cristiana di molti cittadini romani, diffondendo il messaggio di Cristo.

E proprio la difesa e la sicurezza dei cittadini rappresentano il primo obiettivo della Polizia Locale che, insieme al Sindaco, sono sempre più il punto di riferimento per i cittadini che necessitano di risposte complesse e immediate. Sono figure che richiedono sempre nuove competenze e professionalità, a cui viene rivolta innanzitutto una richiesta di sicurezza e presidio permanente degli spazi delle nostre città. Richiesta che il più delle volte comporta un ampio ventaglio di competenze, che vanno ben oltre quelle riconosciute comunemente o attribuite dalla normativa.

Oggi si chiede una sicurezza urbana attiva, coinvolgente e partecipata, capace di rispondere non solo ai problemi legati alla percezione della sicurezza, ma anche a questioni di varia natura, che vanno dal decoro urbano all’ordine pubblico, dalla sicurezza stradale alla convivenza civile.

<< Gli uomini della Polizia locale sono una risorsa preziosa per tutti i comuni – ha dichiarato l’Assessore agli Eventi del Comune di Tramonti Assunta Sianisoprattutto se si pensa alla realtà territoriale della Costa d’Amalfi, ricca di numerosi eventi e di un afflusso turistico sempre più cospicuo. Il Comando Associato Costa d’Amalfi, guidato dal Comandante Rivello, svolge un’azione costante e sinergica nonostante tutte le difficoltà di questo territorio. Festeggiamo in questa occasione il santo patrono, ma elogiamo il loro lavoro e la loro professionalità. Grazie a nome di tutta la comunità! >>.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.