Napoli. Infermiera aggredita al Santobono. Borrelli: Più sicurezza negli ospedali

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

“Al di là della scontata solidarietà all’infermiera aggredita al Santobono, l’ennesimo episodio del genere in un ospedale conferma la necessità di interventi che tutelino la sicurezza di chi lavora e che garantiscano quella tranquillità necessaria per poter offrire un’adeguata assistenza sanitaria”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, per il quale “bisogna anche identificare sempre i responsabili delle aggressioni e, comunque, dei comportamenti violenti per poi processarli e condannarli perché la violenza non è mai giustificabile, neanche in momenti particolari e difficili in cui un proprio caro sta male”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.