Sanità, De Luca lancia il nuovo ‘Ruggi’ e annuncia: «250 posti letto in più»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
Un nuovo ospedale a Salerno e 250 posti letto in più nei nosocomi della provincia: il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha presentato stamani a Salerno il piano ospedaliero regionale riguardante la provincia di Salerno per la quale sono stati stanziati complessivamente 610 milioni di euro.

“Entro aprile prossimo – ha detto De Luca – la pubblicazione del bando di progettazione. Sarà una struttura di architettura moderna – ha annunciato- proseguendo nella scia delle opere già realizzate a Salerno”. Per il nuovo Ruggi si prevede uno stanziamento di 400milioni di euro (327 milioni con il Patto dello sviluppo e 75 milioni ex articolo 20). Naturalmente il soggetto attuatore sarà la Regione Campania, mentre la stazione di committenza ausiliaria sarà la Soresa.

De Luca non ha lesinato bacchettate ai suoi predecessori in Regione Campania. Una vecchia polemica riguardante la somma di 200 milioni di euro. “Il Ruggi d’Aragona assieme all’ Ospedale del Mare e al Policlinico di Caserta, era previsto che dovesse essere uno dei tre principali della regione. Quando ci siamo insediati abbiamo scoperto che non c’era neanche un euro

Nell’affollata sala Pasolini, dell’ex cinema Diana del lungomare cittadino, De Luca dopo aver fatto un excursus sul piano regionale, ha illustrato gli interventi che saranno attuati nelle strutture ospedaliere della provincia di Salerno. Innanzitutto il presidente della Regione ha tenuto a sottolineare come per alcune strutture ospedaliere della provincia sia stata scongiurata la chiusura.

Chiaro il riferimento al pronto soccorso di Scafati, a quello di Castiglione di Ravello e di Agropoli. Un’operazione di salvataggio è stata fatta per la struttura dell’ospedale di Roccadaspide accorpato ai nosocomi di Eboli e Battipaglia. Per quanto riguarda invece l’ospedale Da Procida del capoluogo diventerà una importante unità spinale ed un polo pubblico della riabilitazione.

“Abbiamo approvato nell’ultimo periodo decisioni che hanno davvero un carattere storico per la regione Campania: abbiamo approvato il piano ospedaliero dopo anni“, ha detto il Presidente Vincenzo De Luca.

Un provvedimento che porterà a circa 4000 assunzioni nell’arco di poco tempo. “Abbiamo eliminato il ticket regionale e approvato un piano per l’edilizia sanitaria dopo 20 anni“, sostiene il Presidente. “Abbiamo raggiunto un accordo con l’ospedalità privata accreditata e la prossima settimana procederemo con la stipula dei contratti biennali. Abbiamo salvato le strutture private accreditate che non raggiungevano i 60 posti letto.. abbiamo attivato 64 farmacie e cominciano a decollare i centri anti diabete.”

“Una rivoluzione in atto della sanità campana”, la definisce De Luca, elencando quelli che sono i titoli di questi provvedimenti. “A fine Febbraio saremo pronti per il nuovo pronto soccorso al CTO. Insomma, va avanti un lavoro gigantesco di riorganizzazione della sanità con l’obiettivo di avere una qualità dei servizi ai cittadini di livello eccellente e con l’obiettivo di fare della sanità la prima sanità d’Italia per le caratteristiche professionali scientifiche e medico chirurgiche che offre la sanità campana e la sue professionalità.”

Sarà l’anno di decollo delle reti dell’emergenza-urgenza: stiamo lavorando affinché ogni cittadino, dovunque viva, dovunque abbia un episodio di infarto, si salva la vita perché viene messo in condizione di raggiungere il Lab entro mezz’ora. Il modello organizzativo prevede i luoghi di prima accoglienza e poi l’arrivo al Lab centrale, in modo che chi ha un danno, un episodio grave, non deve andare in giro per 10 ospedali finché non muore prima di andare all’ospedale in cui si salva la vita.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. Quindi ci saranno assunzioni di infermieri e oss?
    sotto organico da un paio di lustri…al Ruggi vi sono reparti, anche critici, con oltre 25 posti letto, con 4/5 infermieri e un paio di oss…andrebbero implementati almeno di 4 infermieri e un paio di oss per un’assistenza migliore… mi chiedo come il Governatore pensa di poter aumentare 250 posti letti, se con l’attuale personale sanitario a disposizione si è sotto organico, dovrebbe assumere 100io tra infermieri e oss(con i primi che troppo spesso fanno i secondi) senza aumentare la spesa sanitaria…
    a proposito quando usciremo dal commissariamento?
    Vedo tagli, tagli, tagli, benefici zero, e gli sprechi purtroppo continuano…

  2. Sei un buffone millantatore. In 25 anni non hai completato una sola opera. Eppure ti ho sempre votato.
    Hai sistemato i tuoi amici al Ruggi….altro che competenza e professionalità_; in più l’ex moglie Responsabile di Struttura (a proposito ma hai mai sentito parlare tua moglie? ridicola e ignorante), in più un figlio senza merito assessore al Comune e l’altro candidato al Parlamento.
    NON TI VERGOGNI?

  3. Anonimo, delle16,10, parole sante! Anch’io ho sempre votato a sinistra e De Luca ma ora NO! Le nuove proposte di bugiardino duetto Renzi-De LUCA

  4. Siete la rovina della sanità. Al ruggi i primari non si scelgono in base ad un curriculum ma solo in base a chi è più vicino alla politica… E la gente ignorante che spende fior di quattrini per farsi visitare o operare dal politico di reparto…convinti di andare dal migliore.. VOTATE QUESTA GENTE E PRIMA O POI SARÀ IL VOSTRO TURNO…

  5. Ogni giorno leggo i commenti sulla politica locale e regionale e mi congratulo vivamente con i cittadini salernitani che di giorno in giorno stanno aprendo gli occhi sul futuro e sapranno bene come regolarsi nei seggi elettorali alle prossime elezioni. Non faranno testo i devoti per posto ricevuto.

  6. è incredibile come per la prima volta leggo commenti finalmente sensati,questo è segno che forse salerno si sta svegliando???lo spero con tutto il cuore anche se poco ci credo…in ogni caso per avere certezze attenderò come molti il 5 marzo…mi raccomando wagliù facimm cos bon na vota tant

  7. Ma scusate de Luca ha preso il posto del direttore generale del ruggi… A smesso di fare politica e si occupa solo della gestione ospedaliera, forse non ha ancora capito quali sono i suoi compiti…

  8. PROMESSE ELETTORALI …… CARI SALERNITANI, COLORO CHE FANNO PARTE DEL FORTINO DELUCHIANO …. RAVVEDETEVI …… QUESTI SONO SOLO MILLANTATORI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.