L’avversario: attenti allo Spezia che vuole tornare alla vittoria

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Una sola vittoria e quattro pareggi per lo Spezia dall’inizio del 2018. 7 punti totali (1 in più rispetto alla Salernitana) e la sensazione che la squadra bianconera possa anche continuare a sperare in qualcosa in più di una salvezza tranquilla. In tal senso il prossimo mese potrebbe rivelarsi decisivo, visto che i liguri giocheranno 4 delle 6 gare in programma tra le mura amiche dello stadio “Picco”. Intanto, rispetto ad un girone fa, le cose sono notevolmente migliorate: le brutte sconfitte in trasferta contro le traballanti Cesena, Ternana e Ascoli avevato catapultato lo Spezia al diciasettesimo posto in classifica, con l’aggravante degli scontri diretti a sfavore.

Ed avevano fatto traballare la posizione di mister Gallo. Era la fine di ottobre. Oggi, quasi un girone dopo, Cesena, Ternana ed Ascoli continuano a lottare per evitare la retrocessione, mentre gli aquilotti sognano di chiudere la pratica salvezza quanto prima e di aprire tutto un altro campionato con la primavera. E mister Gallo è ancora saldamente al suo posto (ed è uno dei 12 allenatori di Serie B che è riuscito a difendere la sua panchina). Nelle prossime sei giornate, compresse tra il 23 febbraio e il 24 marzo, lo Spezia cercherà di voltare pagina: si inzia venerdì nell’anticipo contro la Salernitana, si chiude poi ancora una volta in anticipo contro l’Ascoli di Serse Cosmi.

Per la sfida di venerdì sera mister Gallo dovrà fare a meno di Gilardino e dell’ex Palladino, ma spera di recuperare Granoche. Dopo i due pareggi in fila, l’ultimo ottenuto in rimonta a Novara, i liguri vogliono cambiare marcia, come ha dichiarato in conferenza stampa Bolzoni.

“Il pari è un risultato sostanzialmente giusto – dichiara il centrocampista -, anche se alcuni episodi, determinanti in un campionato equilibrato come questo, potevano essere valutati dall’arbitro in modo diverso: il fallo su Forte in area nel primo tempo e la manata di Mantovani a Terzi, che valeva sicuramente l’espulsione”. Per Bolzoni una prestazione positiva, in un ruolo ritagliato a centrocampo, tutto nuovo per lui. “Gallo ed il suo staff sono stati importanti in questi mesi.

A Spezia sto davvero bene, in campo e fuori perché c’è un gruppo sereno, che rema nella stessa direzione in una stagione importante: chi sta fuori e chi gioca dà sempre il massimo. Per quanto mi riguarda la continuità è stata decisiva in questo processo di crescita, per la fiducia e per le certezze che riacquisti nelle giocate”. Il futuro dice Salernitana. “Una gara importante. Stiamo muovendo la classifica, ma dobbiamo sfruttare i turni casalinghi per aumentare il passo e avvicinarci alla quota salvezza, il nostro primo obiettivo. Questa B non è facile, ma noi ce la giocheremo con tutte”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.