Microchip anche nelle divise dei lavoratori dell’Ospedale, la denuncia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa

Microchip nelle divise dei dipendenti dei plessi del “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno”. La denuncia arriva da Biagio Tomasco, segretario della Uil Fpl provinciale, che, dopo il caso dell’Asl, chiede chiarimenti anche ai manager dell’azienda di via San Leonardo. “Come sindacato siamo venuti a conoscenza che nelle divise dei dipendenti di nuova distribuzione sia inserito un microchip elettronico del tipo Tagsys, così come avvenuto nell’Asl Salerno”, ha detto Tomasco.

“Poiché la ditta fornitrice abbia inserito tale chip non dandone comunicazione alcuna né all’azienda committente, né tantomeno ai lavoratori, cosa peraltro ripetuta atteso che anche nell’Asl Salerno non abbia ottemperato a quanto previsto dalla normativa, ovvero informare i committenti del posizionamento, cucito nel risvolto delle tasche di casacche e pantaloni, invisibile alla vista dei dipendenti”.

Il sistema, secondo Tomasco, proprio per le sue caratteristiche intrinseche che lo vedono come un ottimo strumento capace di tracciare in ogni momento le attività di chi indossa le divise sopra richiamate, violerebbe in maniera palese quanto disposto dall’articolo 23 del Decreto legislativo 151 del 2015.

“Considerato inoltre che le informazioni raccolte da questo sistema possano in un certo qual modo violare la legge chiediamo come Uil Fpl, in virtù di quanto suesposto, una dura reprimenda nei confronti della ditta fornitrice in quanto ha palesemente violato il vincolo di correttezza dovuto nei confronti dell’azienda committente, cosa che, lo ripetiamo, ha già fatto nell’Asl Salerno. Gradiremmo che ci fosse subito un immediato incontro con le organizzazioni sindacali la rappresentanza sindacale unitaria dell’Azienda per la discussione di merito della questione”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. L’invidia sociale è il sentimento imperante.. vero disoccupato?
    Si guarda solo la parte esteriore… Non come si arriva a determinati lavori… anni di studio e di impegno…. no ..quelli non so guardano o si minimizzano…

    ….più facile lamentarsi…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.