Salernitana a La Spezia: il momento della verità dopo le tensioni tifosi-società

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Due esami a distanza ravvicinata nella settimana più lunga e carica di tensioni. Spezia prima e Parma poi. Si comincia in trasferta allo stadio Picco alle ore 19. Per la squadra di Colantuono, reduce dal pari con la Pro Vercelli, la necessità di fare punti per evitare di sprofondare in classifica ed alimentare le frizioni proprietà/tifoseria.

Salernitana in emergenza ed obbligata al turnover nel momento in cui si decide il destino della Salernitana e il destino del tecnico Colantuono. Lo Spezia vanta la migliore difesa del torneo cadetto (24 gol al passivo in condominio con il Palermo) e tra le mura amiche ha incassato appena sei reti in queste prime 26 giornate del campionato cadetto.

Nessuno come gli aquilotti. Numeri alla mano è praticamente un’impresa riuscire a scardinare la retroguardia ligure al Picco. A maggior ragione per la Salernitana le cui bocche da fuoco ultimamente hannole polveri bagnate.

Colantuono ha deciso per un importante turnover. Cambierà anche il modulo: i granata passeranno dal 3-4-3 al 3-5-2. Sprocati partirà dalla panchina. Davanti a Radunovic, Casasola, Schiavi e Monaco. A centrocampo Minala potrebbe essere sostituito da Della Rocca playmaker e la conferma di Ricci , mentre Pucino e Vitale saranno riproposti sulle fasce. In prima linea dovrebbe esser rispolverato Rosina, probabilmente accanto a Bocalon.

Farà 4-3-1-2, invece, lo Spezia di Gallo che in avanti dovrebbe lasciar ancora una volta fuori il suo calciatore più decisivo, quel Marilungo che con soli 4 gol ha regalato ben 9 punti alle aquile. Spazio, invece, al tandem offensivo composto da Forte e dal “diablo”
Granoche, con Mastinu a supporto

SPEZIA – SALERNITANA Stadio Picco ore 19 (diretta Sky e Radio Bussola 24)

SPEZIA (4-3-1-2); Di Gennaro; De Col, Terzi, Giani, Lopez; Mora, Bolzoni, Pessina; Mastinu; Granoche, Forte.

In panchina: Manfredini, Bassi, Capelli, Ceccaroni, Juande, Augello
De Francesco, Maggiore, Masi, Mulattieri, Marilungo

Allenatore: Gallo

SALERNITANA (3-5-2); Radunovic; Casasola, Schiavi, Monaco; Pucino, Signorelli, Della Rocca, Ricci, Vitale; Rosina, Bocalon

In panchina: Adamonis, Russo, Mantovani, Zito, Kiyine, Tuia, Minala, Akpa Akpro, Palombi, Di Roberto, Sprocati, Popescu

Allenatore: Colantuono

Arbitro: Pillitteri di Palermo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.