Incendio in bar del Salernitano di padre giornalista Fanpage

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
Un incendio è divampato, la scorsa notte, all’interno di un bar di Cava de’ Tirreni (Salerno), in via Atenolfi, gestito dal padre di un giornalista di Fanpage, Carmine Benincasa, la testata giornalistica che nei giorni scorsi ha pubblicato un’inchiesta sul business dei rifiuti in Campania.

A quanto si apprende dalle forze dell’ordine il locale era chiuso da alcuni giorni per lavori. Le fiamme sono divampate intorno alle 3,35. Per domarle è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

Sulla vicenda indagano i carabinieri del Reparto di Nocera Inferiore: bisognerà accertare se l’incendio sia doloso. Nei giorni scorsi un altro incendio è divampato in un edificio di via Sedile di Porto a Napoli dove risiede la cognata del direttore di Fanpage, Francesco Piccinini.

Fonte ANSA

  • foto pagina facebook Figli delle Chiancarelle
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Come già scritto, hanno messo naso in un sistema corrotto dove comandano politici e clan e c’è il rischio che si perdano tanti soldi…credo, ahimè che ne leggeremo altri di questo tipo di articolo…
    Potessi, militarizzarei la regione…
    #siamotuttifanpage

  2. Non mollare mai ,non lasciamo tutto in mano a questi criminali oggi noi cittadini abbiamo un’arma potente, il M5S

  3. Vorrei dire a quel Signore che parla bla bla bla di ATTACCHI MEDIATICI e fa sempre la vittima, a ste persone che subiscono tutto cio’….come li definisce….sono attacchi armati o noooooooooooo???????????

  4. Miki, poi dite che questo sito corrisponde a giornalai: avete ragione perchè non hanno messo in evidenza che quel bar è chiuso da mesi e pendeva una ordinanza di sfratto per morosità. Poi facimm ammuina, nel senso che il locale è stato incendiato su ordine di chi posso immaginare. Iat a faticà
    Il 5 marzo mi farò due risate, quando il M5S si accomoderà tra i banchi della minoranza

  5. per marcos 2 dai compredili quelli del Bar non poteva pagare e allora ?????? evidentemente non teneva 25mila euro sul braccio …………altrimenti non era moroso

  6. Caro MARCOS 2 visto che sei organico e sodale all’attuale sistema di potere, prendiamo pure per buone le tue giustificazioni riguardo al bar di Cava Dè Tirreni ma come la mettiamo per l’altro incendio che è divampato in un edificio di via Sedile di Porto a Napoli dove risiede la cognata del direttore di Fanpage, Francesco Piccinini? Due indizi…………..Siete melma e teppaglia politica e non volete ammettere gli appetiti inconfessabili che ruotano intorno all’affaire dello smaltimento delle ecoballe in Regione Campania, ove gli amici degli amici vanno pur aiutati in cambio dei voti elettorali ricevuti. Ricordati che il tempo è galantuomo….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.