Chiusura scuole, Cammarota: «Approssimazione e inadeguatezza»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
“Dopo aver riferito, a seguito dei disagi di ieri, che era assurdo chiudere le scuole per un po’ di neve perché a Belluno si va tranquillamente a scuola, come se a Belluno ci fosse l’inadeguatezza di Salerno, il sindaco e l’assessore hanno deciso, con le stesse condizioni meteo, ieri come oggi annunciate da tempo, di chiudere le scuole con un’ordinanza comunicata alle otto di mattina, quando le famiglie e gli studenti erano già per strada, e le scuole già aperte“.

Lo afferma in una nota l’avv. Antonio Cammarota, consigliere comunale, il quale ribadisce che “la vicenda, per l’approssimazione e la inadeguatezza dimostrata da chi amministra, lascia senza parole, rimanendo solo il dubbio se sia più l’incapacità o la faciloneria, cioè se sia meglio ridere o piangere”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Io non ne faccio una questione politica, qua non c’entra la destra o la sinistra, qua si tratta di essere proprio incompetenti e non in grado di poter prendere decisioni per la collettività. E’ stato fatto un errore che forse anche un principiante allo sbaraglio non avrebbe fatto, perché proprio in quanto alle prime armi ci avrebbe riflettuto un po’. La prossima volta basta riflettere un po’ sulle conseguenze che un provvedimento possa scatenare dopo la sua emissione.

  2. CAMMAROTA,È INUTILE FARE DICHIARAZIONI DI FACCIATA.ANDATE IN CONSIGLIO E CHIEDETE LE DIMISSIONI DI QUESTO ISTERICO E INCAPACE SINDACO NAPOLI!!!!

  3. Ieri facevano i simpaticoni e questa mattina alle 8,00 del mattino, la loro vera essenza:
    RIDICOLI PASTICCIONI!

  4. Ma vogliamo renderci conto in quali mani è la città da venticinque anni? Vogliamo prendere atto che questa e le precedenti amministrazioni sono costituite da dilettanti le cui pensate si vedono giorno dopo giorno? Cammarota, come dice “NAPOLI VIA!!!!”, vai in consiglio comunale e costringi questo sindaco pazzoide e incapace alle dimissioni!|!!!!! Fa qualcosa per questa città che non merita, viste le condizioni in cui si trova, questi personaggi al timone!!!!!

  5. Cammarota, forse non sai che a Napoli l’ordinanza il sindaco De Magistris l’ha fatta alle 8 di questa mattina prendendosela con la protezione civile che aveva dato previsioni sbagliate . A Salerno invece, attaccate il Comune. Nun c’ sta nient a fa. Parl semp chi s’adda’ sta zitt

  6. INFATTI,TRA DE MAGISTRIS E NAPOLI,STIAMO SU LIVELLI D’INCAPACITA’ DI ALTISSIMO LIVELLO,NON INFERIORI DELLA RAGGI!! IL SINDACO NAPOLI,HA GIÀ DATO PROVA(TANTISSIME)DELLA SUA INCAPACITÀ E INADEGUATEZZA AD AMMINISTRARE SALERNO,NON SERVIVA LA NEVE,PER RENDERSENE CONTO.MA LA RESPONSABILITÀ PRINCIPALE È DI CHI LO HA SCHIAFFATO AL COMUNE DI SALERNO!!!

  7. X il peggiore tra Napoli e De Magistris; chi è quello buono? Per caso qualche sindaco forzista arrestato???

    ps. Solo per informarti che Napoli con de Magistris sta guadagnando turisti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.