Giffoni Experience: Cominciano i Movie days 2018

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I MOVIE DAYS raggiungono il ventitreesimo anno di attività: le giornate di cinema per la scuola, ideate e proposte da Giffoni Experience – da marzo a maggio 2018 – si apprestano a confermare numeri record. Saranno ben 60 gli appuntamenti rivolti a oltre 15.000 studenti, dai 6 ai 18 anni, coinvolti al seguito di 2.000 insegnanti, provenienti da Campania, Molise, Basilicata, Lazio e Puglia.

Mercoledì 7 marzo saranno circa 600 gli studenti, ospitati nella Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana, protagonisti di una grande festa inaugurale ricca di colori, emozioni, confronti e sorrisi. Gli allievi degli istituti secondari di I grado “Perna Alighieri” di Avellino, “Alfonso Balzico” di Cava de’ Tirreni, “Francesco Solimena” di Avellino e dell’istituto comprensivo di Albanella saranno accolti dal team del Giffoni Experience e dal benvenuto del direttore Claudio Gubitosi e del presidente Piero Rinaldi.

La rassegna, dal 1994, ha coinvolto 470.000 studenti e 85.000 docenti e – dal 21 luglio 2017 – rientra nel protocollo d’intesa tra Giffoni Experience e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per promuovere il cinema quale strumento di conoscenza, apprendimento e sviluppo individuale nelle scuole. Un traguardo che trasforma Giffoni in un punto di riferimento, non solo per l’arricchimento di migliaia di bambini ma anche per la formazione e l’aggiornamento dei docenti.

L’iniziativa nel 2018 non interesserà solo la Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana, i MOVIE DAYS, infatti, si articoleranno anche in 10 appuntamenti pensati per gli istituti dei Comuni del comprensorio di Pagani, si rafforza inoltre il già consolidato rapporto con la regione Sardegna: per tutto il periodo scolastico saranno ben tre al mese gli incontri ospitati a Nuoro e provincia. Inoltre, dal 11 al 13 aprile, l’iniziativa interesserà anche il Veneto, spostandosi a San Donà di Piave e coinvolgendo i giovani di tutto il territorio del Basso Piave.

Anche per questa edizione il programma studiato da Giffoni Experience sarà composto da temi stimolanti affrontati attraverso film, dibattiti e approfondimenti coinvolgenti. Bullismo, diversità, ecologia, ambiente, legalità, percorsi di crescita e la grande storia sono i moduli scelti e calibrati per un perfetto inserimento dell’iniziativa nell’ambito dell’offerta didattica, sia della Scuola Primaria sia della Scuola Secondaria di I e II grado.

Cuore delle giornate, come da tradizione, sarà una selezione delle opere più interessanti proposte nelle ultime edizioni del Giffoni Film Festival: dall’acclamato “Edhel“, film d’esordio del giovane regista partenopeo Marco Renda, che nel 2017 si è classificato secondo nella sezione Elements +6, all’emozionante “Queen of Katwe”, la coraggiosa “regina di scacchi” – raccontata dalla nota cineasta Mira Nair – che nell’ultima edizione ha incantato la sezione Generator +13. Largo anche all’animazione con il valoroso “Richard – Missione Africa” di Toby Genkel e Reza Memari, l’avventuroso “Noce di cocco – Il piccolo Drago” di Nina West e il profondo “Phantom Boy” di Jean-Loup Felicioli e Alain Gagnol. Si scopre la Vienna del 1945, invece, con “La primavera di Christine” di Mirjam Unger, un viaggio nella grande storia che mostra la guerra vista dai bambini. La legalità viene spiegata ai ragazzi con “I cento passi”, diretto da Marco Tullio Giordana e dedicato alla vita e all’omicidio di Peppino Impastato. Spazio poi alle grandi anteprime presentate al Giffoni Film Festival nel 2017: alle classi verrà proposto l’acclamato “Noi siamo tutto” di Stella Maghie e l’esilarante “Diario di una schiappa. Portatemi a casa” di David Bowers. In programma anche “Sicilian Ghost Story” firmato da Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, quest’ultimo protagonista di Giffoni Masterclass, organizzato in collaborazione con BadTaste.it. Chiudono la ricca raccolta di opere il teen-movie “17 anni (e come uscirne vivi)” di Kelly Fremon Craig, il fantasy “Sette minuti dopo mezzanotte” di Juan Antonio Bayona, l’affascinante “Lady Bird” di Greta Gerwig e “La Fuga” per la regia di Sandra Vannucchi (l’opera è stata presentata nel 2017 alla giuria Parental Control).

 

I 60 ragazzi che si saranno dimostrati più attivi durante i dibattiti in sala saranno selezionati come giurati del Giffoni Film Festival 2018. Altra occasione per conquistare la partecipazione agli eventi speciali del prossimo Festival sarà il format “Selfie Day”: un concorso in cui allievi e professori dovranno cimentarsi in simpatici selfie, singoli o di gruppo, in cui sia presente un elemento identificativo del Giffoni Experience e condividerli sulla pagina Facebook ufficiale dell’evento con l’hashtag #MovieDays2018. Gli autori delle dieci foto che al termine del progetto avranno ricevuto il maggior numero di like saranno premiati con l’ingresso alle anteprime e agli eventi speciali del Festival e la pubblicazione degli scatti in una pagina speciale del catalogo della 48esima edizione. Studenti e docenti, inoltre, saranno invitati a calcare il photocall installato in Cittadella per portare a casa uno scatto-ricordo.

 

Fondamentale, inoltre, la presenza del Consorzio Imballaggi Alluminio (CiAl) che rafforza il suo impegno e la sua collaborazione con il Giffoni Experience anche in ragione del tema scelto per il triennio 2018-2020: la salvaguardia dell’ambiente in ogni sua forma ed accezione partendo de elementi primari come acqua, aria e terra. Sarà proprio CiAl a donare, ogni giorno, all’istituto che maggiormente si sarà contraddistinto durante l’evento un drone per riprese video dotato di action cam.

 

Ultimo tassello che comporrà la nuova edizione dei MOVIE DAYS sarà il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro: gli studenti dell’Istituto Tecnico Economico “G. Glorioso” di Giffoni Valle Piana, del plesso di Montecorvino Rovella e del liceo classico “Francesco De Sanctis” di Salerno saranno coinvolti in un percorso di formazione teorico e pratico. Gli allievi parteciperanno alla promozione delle giornate di cinema per la scuola, entreranno a far parte della segreteria organizzativa e impiegheranno sul campo le conoscenze acquisite in classe.

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.