Prima la salvezza e poi qualche soddisfazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Il punto conquistato dalla Salernitana a Frosinone vale molto, moltissimo. Da un lato certifica la guarigione della squadra di Colantuono che dopo due vittorie consecutive contro Ascoli ed Avellino, squadre di bassa classifica, cercava conferme contro una big e le ha trovate. Dall’altra parte il punto strappato allo Stirpe ha permesso di apprezzare una Salernitana solida in difesa, quadrata a centrocampo dove la presenza di Ricci piaccia o non piaccia sta risultando decisiva. Quando l’ex Perugia non c’è stato in campo nelle tre giornate di squalifica la Salernitana ha raccolto zero punti.

L’altro aspetto da segnalare con soddisfazione dimostra lo spirito di un gruppo che nel momento più difficile si è ritrovato. Se il processo di guarigione è a buon punto bisogna però anche aggiungere che il campionato resta complesso e la gara di domenica rappresenta un crocevia importante della stagione. Può sembrare una frase fatta ma non lo è. La gara con il Novara contro una compagine in grande difficoltà mette in palio punti pesanti. Vincendo i ragazzi di Colantuono si smarcherebbero in modo netto dalla zona bassa della classifica.

Una vittoria permetterebbe di guardare alle prossime giornate con maggiore ottimismo e coltivare qualche ambizione legittima perché se la Salernitana gioca da Salernitana può tenere testa a chiunque in questo campionato. Detto questo ribadiamo che l’obiettivo prioritario è e resta la salvezza. Tra gare da recuperare e colpi di coda improvvisi lì nei bassi fondi, tranne Ascoli e Ternana è tutto maledettamente in gioco. La stessa Pro Vercelli con Grassadonia al timone è viva e vegeta e venderà cara la pelle. Ecco perché non bisogna farsi distrarre da quello che è l’obiettivo prioritario. Ecco perché bisogna restare concentrati e vincere le partite all’Arechi. LA salvezza passa inevitabilmente per l’impianto di via Allende

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. In effetti a salvezza acquisita ci sarà una grande soddisfazione: cacciare Fabiani e non rivederlo mai più a Salerno. Se poi si uniscono anche Lotito e compagnia e per i 100 anni arriva una società decente, allora le soddisfazioni saranno davvero tante.

  2. la piu’ grande soddisfazione e vederti andare via da salerno, ma purtroppo per te a ” zupp e troppa bon “

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.