Strappa il cellulare di mano ad una donna, arrestato gambiano a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, predisposti ed intensificati dal Questore di Salerno, al fine di contrastare il fenomeno dei reati contro il patrimonio e la persona, equipaggi dell’ufficio prevenzione generale, nel pomeriggio del 17 u.s. intervenivano in questa via Paolo de Granita ove era stata segnalata una rapina ai danni di una giovane donna italiana ad opera di un  soggetto di cui veniva data una sommaria descrizione.

Prontamente i poliziotti si ponevano alla ricerca del reo intercettandolo e bloccandolo dopo un breve inseguimento terminato in via Silvatico. La vittima, raccontava che qualche minuto prima, mentre faceva una passeggiata ascoltando la musica dal suo cellulare, un uomo le strappava il telefono di mano e al tentativo di lei di seguirlo, dapprima le scagliava contro un accendino e successivamente si portava la mano alla gola facendo inequivocabilmente il gesto di tagliare la gola e profferendo le parole “tu morta”.

L’aggressore, identificato per J.L. di anni 20 gambiano, veniva trovato in possesso, non solo del cellulare della vittima nonché di altri due apparecchi mobili. Le immediate indagini permettevano di appurare che i due cellulari erano proventi di scippo avvenuti nella notte e precisamente, il primo effettuato in data 17 alle ore 3.00 in via San Benedetto allorquando l’extracomunitario si avvicinava ad un uomo e gli scippava il telefono dalle mani dandosi a precipitosa fuga e il secondo effettuato in pari data alle ore 4.00 quando il predetto J.L. strappava una borsa ad una ragazza in questa via Tasso, nel mentre rientrava a casa.

L’operazione, portata a termine dal personale dell’ufficio prevenzione generale – squadra volante, permetteva di assicurare alla giustizia un individuo che nel giro di sole 24 ore si era reso responsabile di ben tre gravi reati contro la persona.
Lo stesso dopo le formalità di rito e’ stato associato presso la casa circondariale di Salerno a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. Buttate le chiavi e poi rispeditelo direttamente a mare.
    Chi non rispetta coloro che hanno aperto le porta di casa non merita alcuna pietà.
    Feccia….

  2. Delinquenti arrivati con le nav della Marinai nel porto di Salerno..ad accogliere sta gente ci stavano tutte le cariche politiche e religiose…Salvini salvaci tu

  3. Sono questi fatti che fanno meditare….. Non è possibile che si abbiano appelli a non generalizzare quando si tratta di fatti negativi che vedono immigrati coinvolti , mentre poi dobbiamo GENERALIZZARE quando dobbiamo accogliere gli immigrati. Chi resta e viene accolto in Italia deve essere davvero un bisognoso ed un rispettoso delle nostre leggi…altrimenti a calci in culo a casa sua. Punt’ e Bast’!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. SONO I FAMOSISSIMI GAMBIANI, CHE VANNO PER LA MAGGIORE, IMPORTATI VOLUTAMENTE ED IN MANIERA PILOTATA GRAZIE AL PD …GRAZIE SEMPRE BOLDRINI PER LE PREZIOSE RISORSE…LO SPACCIO DI DROGA SUL LUNGOMARE, NON GLI ERA SUFFICIENTE??? 😐

  5. mandateli tutti a casa loro siamo pieni di munnezza di altri continenti…basta non se ne puo piu

  6. intanto abbiamo cominciato a toglierci dalle palle il PD che è la causa principale di tutto questo scempio.

  7. Salvini aiutaci tu??? Ma se siete terroni che puzzano per lui, profumate solo quando gli servono i voti…!!! Le cose che dite sugli africani si dicevano e si dicono tutt’ora al nord su voi meridionali…
    Per non parlare del fatto che almeno il gambiano si è limitato a rubare, gli italiani invece a Napoli pestano a morte una guardia giurata per rubargli una pistola e per poi rivenderla a 500 euro…spediamo anche loro in Africa?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.