Emorragia di tifosi granata dagli spalti dell’Arechi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
14
Stampa
8 mila tifosi in meno rispetto al derby con l’Avellino. L’emorragia di tifosi dagli spalti dell’Arechi prosegue. Ieri contro il Novara c’erano 6692 spettatori. Non è il record negativo di presenze ma non è neppure un dato di cui andare fieri. Lo zoccolo duro rimane compatto al fianco della Salernitana mentre bisognerebbe capire perché Salerno perde, nell’arco di pochi giorni 8 mila spettatori. Gli occasionali sono più dei tifosi presenti e questi sono numeri da tenere in considerazione.

La società farebbe bene a tenerne conto per programmare, in questo finale di stagione, una serie di iniziative per richiamare allo stadio le famiglie e conquistare fette di tifosi che si sono allontanati dall’Ippocampo.  Vedere la squadra sotto la Curva Sud intonare cori con gli ultras è probabilmente il miglior spot per far riavvicinare gli scettici alla Salernitana. Al di là del gelo tra proprietà e tifoseria la squadra, a suon di risultati, ha riconquistato i suoi tifosi. Ora gli assenti non hanno più scuse. Polemiche e distinguo con la dirigenza, tra l’altro presente all’Arechi nella domenica delle Palme,  la Salernitana va sostenuta sempre e comunque e non solo durante i derby o le partite di cartello.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

14 COMMENTI

  1. A Parma sono andati 4000 Foggiani con la Domenica delle Palme. La verità è che i tifosi della Salernitana preferiscono la braciola la Domenica invece di seguire la propria squadra.

    FORZA SALERNITANA

  2. che siamo alla frutta come tifoseria lo dice il fatto che dobbiamo prendere come esempio i foggiani, ca so na band i sciem e enn fatt 20 ann i serie C. Il problema è che a Salerno quei pochi che si ricordano ancora la strada per andare all’Arechi alzeranno il culo dalla poltrona solo quando si farà la squadra per i play off, forse. Ovviamente la colpa è di Lotito che non si è venduto la Lazio, non ha fatto lo stadio nuovo, il settore giovanile, non ha dato i biglietti gratis e non ci manda la macchina con l’autista a prenderci a casa.

  3. Credo che dobbiamo dimenticare lo stadio pieno, i tempi sono cambiati le persone preferiscono stare a casa con la famiglia piuttosto che andare a prendere freddo. Per spingere le persone allo stadio vi vorrebbe un progetto ambizioso e perché no anche uno stadio decente. Con sky è cambiato tutto, solo in serie A si vedono gli stadi pieno e nemmeno tutti. Forza Granata

  4. il numero di spettatori è calato perchè la gente è stanca di essere presa in giro da Lotito, un tifoso è libero di sognare, ma se i sogni gli sono negati per il fatto che la Salernitana non può puntare ad una serie limitata, è normale che la gente non va allo stadio, ai sogni non ci sono limiti, riguardo il derby, questa si sa che è una partita a se, e le presenze ci stavano e ci saranno sempre, riguardo i foggiani erano 20 anni che non salivano, ci sta entusiasmo e la squadra sta andando molto bene, ma ricordiamoci che a salerno erano meno di 500, la gente che sta continuando ad andare allo stadio è comunque da apprezzare, ma tra questi ci sono molti spinellari in curva, posto migliore dove fumare, e gente che oltre ad andare allo stadio non sa proprio come trovare alternative, in serie C eravamo molti di piu, tutto questo perchè ci stava qualcosa da conquistare ed eravamo liberi di sognar di vincere il campionato, adesso al presidente non resta altro che fare i comodi suoi e a riciclare soldi a salerno, voi giornalisti non ve la venite a prendere con i tifosi, fate luce e chiarezza sulla proprieta, e ai tifosi che continuano ad andare tanto di cappello, ma non state a criticare sempre chi non viene piu, svegliatevi, e rispettate con civilta le decisioni altrui, nessuno di quei 4 comandanti della curva organizza una protesta vera e propria? continuare a esaltare i vostri capi, continuate.

  5. x riflessione, rifletti sul fatto che un altro poco è e poi l’Arechi lo chiudiamo e torniamo al Vestuti. Poi, tempo un altro paio di anni di lega pro, chiudiamo pure il Vestuti e ce ne andiamo al De Gasperi. Se Lotito non è fesso (e non lo è) ha capito dov’è capitato e farà di tutto per levare mano, così nel frattempo che tu rifletti, ti troverai con un altro scappato di casa alla Lombardi che ti farà sognare di non fallire e di tornare in serie b. Questo è diventato il tifoso medio della Salernitana: io sono furbo perché non vado allo stadio (e magari mi vado a giocare le bollette dalla mattina alla sera), gli altri sono cannonieri e falliti perché seguono i colori granata e danno i soldi a Lotito, che notoriamente ha bisogno dei tifosi della Salernitana per mettere il piatto a tavola. Il pallone non è finito dopo i fallimenti, finirà in serie b perché non possiamo sognare. Ma jat a zappà

  6. Secondo il mio modesto parere la colpa di questa defezione nei confronti della presenza allo stadio e non d’ allontanamento dalla Salernitana e frutto di una politica aggressiva nei confronti dei tifosi da parte della società. Più volte il sig. Lotito ha ribadito ed urlato che i tifosi devono fare i “ciuchini” e parlare poco a cacciare solo i soldi, “a chi sta bene altrimenti la porta è quella”, mai una politica di riavvicinamento, mai una politica di prezzi, anzi l’argomento principale e quando fare la giornata granata.
    La Salernitana si ama, non si discute. Quindi molti preferisco mangiare la braciola a casa e vederla per Sky, dove comunque si cacciano i soldi e Lotito ne beneficia, anzichè arrivare infreddoliti allo stadio e vedere il cooproprietario sbadigliare spaparanzzato sulla poltrona e pensare “i sciem enn venut nat’a vot a me purtà pur i sord”
    FORZA SALERNO
    FORZA SALERNITANA

  7. Come mai i tifosi sono calati? Chiedetelo a quel cafone di Lotito… La riflessione di prima è chiara, andare allo stadio e sapere già qual’è il tuo posto finale è deprimente. Nessun progetto, niente sogni. In serie C ed in serie B con proprietà diverse abbiamo fatto il pienone, numeri che molti in serie A sognano… Purtroppo siamo destinati ed intrappolati nel mezzo classifica per non rischiare ne di scendere ne di salire…

  8. Appoggio incondizionatamente il commento di Riflessione delle ore 02.46 e siamo in tanti a pensarla come lui. Quelli che usano il proprio cervello sono superiori di numero a quelli che lo portano all’ammasso di Lotito e company e se ne devono fare una ragione!

  9. Il calcio a Salerno finirà per colpa di gente come te. Con una squadra vera ed una società vera, indipendentemente dalla categoria, i tifosi ci saranno sempre. Lombardi è fallito grazie a Fabiani, e chi è il nostro caro direttore pluriconfermato da Lotito? Fateci un favore, siccome non capite che anche Lotito con questo presepe prima o poi ci farà fallire, andate a vedere la cavese.

  10. Tra due anni introducono le squadre B della Serie A…Lotito si è già portato avanti da un bel pezzo 🙂

  11. per quello delle 13.00 i tifosi ci sono già, ma sono i 6-7 mila attuali. Quelli come te si aggregano quando si lotta per vincere i campionati, quando si festeggia o quando si danno i biglietti a 3 euro. A Salerno è stato sempre così perché c’è gente come te; se non era per chi andava allo stadio anche quando non c’erano una “squadra vera” (che non c’era quasi mai) e per quelli che ci vanno ora, da mo’ che andavi al Simonetta Lamberti. Lotito se ne deve andare, anzi non doveva proprio venire, ma lo posso dire io che vado allo stadio quando si lotta per non scendere, non tu che te ne stai a casa aspettando la squadra vera e una società vera che la città di Salerno non è stata mai in grado di produrre da quasi 100 anni in qua.

  12. Tu non sai cosa è essere un tifoso. Tu non tifi per la Salernitana, ma per la categoria. A te non interessa che siamo umiliati da un cialtrone, a te non interessa quello che succede. Basta che vai allo stadio a pariare. La gente come te allo stadio ci va per farsi i selfie. Ho parlato di squadra vera, nel senso allestita per giocarsela, non per fare i campionati di cartone, che se poco poco ti avvicini ai play off, iniziano i pareggi strani e le sconfitte. Da come parli avrai i tuoi 15 anni quindi fatti dire da uno che questa squadra la segue da molto prima dei vari Lotito e Lombardi, che qui non è una questione tecnica, ma di principio. Una società che ti mette il colletto della Lazio (si caro mio il quello è celeste, mentre il colore della maglia storica era un altro e poi c’era anche il bianco) ti fa capire bene come ti reputa. Ti credi un tifoso, vai in curva? Dai uno sguardo su youtube alla puntata di Salerno nel pallone del 24/02, minuto 8:18. Sentile bene le parole del Siberiano e chiediti, visto che lui era talmente tifoso da intitolargli la curva, se forse non hai capito niente di cosa sia essere un tifoso. Sono 100 anni che onoriamo questa maglia, continueremo con o senza Lotito, la nostra storia è fatta di C, ma non ci interessa, di certo essere tifosi non è quello che sei tu.

  13. Vedere quelli che puntualmente si vantano di andare allo stadio è l’immagine migliore del degrado che è diventata la tifoseria della Salernitana. I veri tifosi, quelli storici, da un pezzo che stanno a casa: nessuno si identifica con questa società che ci ha ridotto ad una seconda squadra. Ricordo che i primi che si azzardarono a contestare Aliberti e Lombardi furono definiti “gufi” e poi si è visto. L’ultimo presidente che fu contestato a dovere fu Casillo che era esattamente come Lotito. Voi parlate di giocare al Lamberti, si vede che siete solo dei ragazzini davanti ad un computer e non sapete cosa è stata la storia della Salernitana negli anni 70 e 80.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.