Dioscotto approda a Salerno. La città tappezzata di manifesti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Un misto di ilarità e polemiche ha suscitato il nuovo manifesto che da ieri mattina è comparso im città: “Se dio fosse biscotto”.

Il tema del Dioscotto, rimanda ai Pastafariani, la religione che venera il prodigioso spaghetto volante. Manifesti simili sono stati attaccati, nei giorni scorsi, a Roma suscitando non poche polemiche. Lo scrive il quotidiano Le Cronache oggi in edicola.

Dioscotto altro non è che una campagna nazionale e internazionale che ha il solo scopo di abolire il reato di blasfemia per rendere, tra le altre cose, laico il rapporto tra Stato ed espressione artistica.

A tappezzare la città di manifesti però non sono stati i pastafariani salernitani, bensì Hogre, uno street artist che sta sostenendo la campagna. “Questa mattina nel quartiere di Pastena, Hogre ha lasciato un segno di omaggio per la campagna Dioscotto. Non possiamo fare altro che ringraziare l’iniziativa autonoma di Hogre che, con questo gesto, sta richiamando l’attenzione dei media a un’importante questione: quella di rendere laico il rapporto tra Stato ed espressione artistica. Grazie ad Hogre e grazie agli street artist che stanno collaborando con lui”, si legge sulla pagiona social della campagna Dioscotto.

Sorpresa e meravigliata anche la Pappessa, Emanuela Marmo, salernitana doc «Non è un’idea nostra ma sono omaggi che ci sta facendo Hogre di sua iniziativa. Si tratta di tattiche virale. Noi, con la campagna Dioscotto abbiamo parlato del suo caso e di DoubleWhy, denunciati entrambi per vilipendio della religione a causa di alcuni manifesti pubblicati a Roma.

Si tratta di una forma di ringraziamento», ha dichiarato la Pappessa salernitana, spiegando di non essere a conoscenza dell’intenzione dell’artista di continuare la sua performance anche a Salerno. Ma, attenzione a parlare di blasfemia perchè non si tratta di questo, precisa la pappessa, la più alta carica nella famiglia dei Pastafariani.

«Ma perchè mai dovrebbero accusarci di blasfemia? – si interroga Emanuela Marmo – Noi non siamo blasfemi ma solo contrari al reato. In nessuna delle nostre comunicazioni o attività noi siamo blasfemi, nel senso letterale. Non profaniamo simboli religiosi, bestemmiamo o altro».

L’attacchinaggio “selvaggio” però nulla a che vedere con il giorno di Pasqua. Si tratta, infatti, di una coincidenza con la serata tenutasi ieri sera a Salerno per far conoscere la campagna Dioscotto

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. e che commento, purtroppo la stupidità umana non ha limiti, ne è un esempio il manifesto di una tale azienda che ha carenza di proposte, figuriamoci di prodotti. da parte nostra solo compassioni per i cretini sperando che vadano via presto da salerno

  2. Infatti avresti fatto meglio a non commentare, dato che non ci hai capito un tubo. La società non vende nessun prodotto…

  3. Cioè questo cafone viene da fuori ad attaccare abusivamente manifesti in città! Spero sia stato multato e cacciato da Salerno a calci nel sedere. Nullafacente si trovasse lavoro.

  4. per cittadino:
    la società che ha messo questi manifesti indegni e blasfemi non deve necessariamente vendere prodotti (ignorantello) ma anche promuovere qualcosa, anche se in fondo vende……non è il vendere che critichiamo ma la natura del messaggio, non fare il saputello non capisci?
    PER CITTADINO che risponde a CITTADINO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.