Salernitana: si torna al 4-3-3, Rossi al posto di Bocalon?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Salernitana, che ad Empoli ha incassato la settima sconfitta esterna della stagione 2017/18, andrà a caccia di riscatto nella seconda gara esterna consecutiva in calendario. Sul campo di un Bari lanciatissimo verso i play off dopo un avvio di stagione al di sotto della attese, la squadra granata tornerà al passato. Molto probabilmente, infatti, mister Colantuono metterà da parte il 4-3-1-2 sperimentato in casa della capolista Empoli (che pure ha fornito per certi aspetti risposte confortanti) e tornerà al 4-3-3 che ha prodotto 3 vittorie ed 1 pareggio nelle prime 4 gare disputate nel corso del mese di marzo.

A secco nelle ultime due partite giocate lontano dall’Arechi, entrambe dall’elevato coefficiente di difficoltà (a Frosinone ed Empoli), la squadra granata nel terzo complicato esame esterno di fila andrà a caccia del gol perduto. Colantuono, però, molto probabilmente non potrà disporre del suo attaccante più in forma.

Gli esami strumentali a cui è stato sottoposto Riccardo Bocalon, costretto ad uscire anzitempo al Castellani dopo aver accusato una fitta alla coscia destra, hanno escluso lesioni. Molto probabilmente, però, l’ex Alessandria verrà risparmiato a Bari in via precauzionale. Al suo posto potrebbe essere rilanciato Alessandro Rossi, che è comunque in ballottaggio con Palombi. Nel tridente dovrebbe essere confermato Sprocati e dovrebbe rivedersi Di Roberto, che ha marcato visita in terra toscana.

Dopo i 55 minuti di gioco con la Primavera (nella partita vinta 1-0 dai granatini col Frosinone), Orlando spera di accomodarsi in panchina e, magari, di poter giocare uno spezzone di gara. Rosina è uscito completamente dai radar. A centrocampo, invece, Minala e Ricci sembrano certi del posto, mentre Kiyine e Odjer dovrebbero contendersi l’ultima maglia disponibile. Signorelli è finito indietro nelle gerarchie in questa fase. Zito spera di tornare tra i convocati, Della Rocca è sparito, Akpa Akpro è ko.

In difesa c’è qualche dubbio in più. Tuia ha smaltito la colica renale e potrebbe far coppia con Monaco, viste le non perfette condizioni fisiche di Schiavi. L’alternativa è rappresentata da Mantovani. Bernardini è rientrato in gruppo, ma non ha il ritmo partita. Inamovibile Casasola a destra, sull’out opposto è corsa a due tra Vitale e Popescu. Chi giocherà sulla corsia mancina dovrà francobollare da vicino l’ex granata Improta. Tra i pali ci sarà ancora Radunovic, in panchina si rivedrà Adamonis.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.