Azzannato dal pitbull, 49enne vivo per miracolo nel salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Azzannato dal suo stesso cane un pitbull che stava portando a spasso. E’ accaduto in via Salvo D’Acquisto a Cava de’ Tirreni.

L’uomo, un 49enne del posto è vivo per miracolo.

Per cause in via di accertamento l’animale lo ha azzannato al braccio, all’avambraccio ed anche alla gamba destra.

Le ferite sono risultate molto profonde: un vero e proprio squarcio fino a lesionare anche i tendini. Sul posto i sanitari del 118ed i vigili del fuoco di Salerno

L’arrivo tempestivo di tre vicini dell’uomo ha scongiurato che il cane azzannasse il padrone sotto al collo, fino a fargli perdere la vita. A terra c’erano brnadelli di carne. Sul posto si è formato un capannello di persone che temeva per la vita dell’uomo. C’è voluto molta resistenza da parte degli intervenuti per allontanare il cane dalla vittima indifesa.

Il cane, che era stato legato con una doppia catena ad un muro per renderlo inoffensivo, è morto poco dopo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Morto il cane
    Il padrone è vivo
    In Italia esiste una legge che classifica alcune razze di cani come pericolose e pertanto i padroni sono obbligati a mettere la museruola ai loro cucciolotti.
    Chissà se d’ora in avanti al prossimo cane questo giovanotto di 49 anni userà la museruola.
    È poi….le forze dell’ordine che girano comodamente in auto,queste violazioni non le conoscono?
    Bene, allora fateli studiare
    magari tra un caffè e un aperitivo al bar

  2. Ieri sera a Pontecagnano su via Sandro Pertini c’era un imbecille che con la sua bicicletta si faceva trascinare dal suo cane pressoché identico a quello nella foto pubblicata sopra in tutto questo è passata una pattuglia della Polizia Municipale, che come se la cosa fosse del tutto normale, ha proseguito senza nemmeno dare una raccomandazione all’animale che era alla guida della bicicletta. Immaginate se quel molossoide avesse visto un bambino, una persona o anche un altro cane di piccola taglia, cosa sarebbe potuto accadere, l’imbecille già precario sulla bicicletta sarebbe caduto e il cane avrebbe ucciso o ferito gravemente il malcapitato. Questi cani sono come armi, hanno una stazza tale che per governarli ci vogliono competenze specifiche, un pinco pallo qualunque non può assolutamente possederli, anzi, vanno tolti e dati in affidamento ad alti soggetti. E le forze dell’Ordine non devono avere pietà altrimenti è facile avere vittime!

  3. Sono contento. Spero che la
    Stessa sorte capita a tutti i padroni e le padrone di questi cagnacci. Meglio a loro che a chi non possiedi cani

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.