Malore per l’ex sindaco di Scafati Pasquale Aliberti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Malore ai domiciliari per Aliberti. L’ex sindaco di Scafati è stato ricoverato in Psichiatria all’Aquila.

Pasquale Aliberti dovrebbe essere regolarmente in aula a Salerno, giovedì, per l’udienza preliminare al termine della quale potrebbe essere rinviato a giudizio nell’ambito dell’inchiesta denominata Sarastra e che lo vede accusato di scambio politico mafioso con elementi del clan Loreto-Ridosso.

L’ex sindaco di Scafati avrebbe accusato un malore, lo scorso fine settimana, nella sua casa di Roccaraso dove è detenuto ai domiciliari con la sola possibilità di vedere i suoi anziani genitori. Aliberti non può avere contatti né con sua moglie- la consigliera regionale Monica Paolino- né con i suoi figli.

Circostanza che- secondo i suoi legali- aggrava la situazione psicologica di Aliberti, già in terapia per una forma di depressione di medio livello, peraltro confermata da una diagnosi di un consulente di parte della Procura di Salerno.

L’ex primo cittadino scafatese assume degli antidepressivi, farmaci che a lungo andare possono provocare delle ripercussioni fisiche. Già qualche giorno dopo l’arresto, avvenuto a gennaio, Aliberti accusò un malessere in carcere a Fuorni, tanto da rendere necessari degli accertamenti medici di natura cardiologica, che comunque esclusero complicazioni.

La salute dell’ex sindaco, però, sarebbe via via peggiorata con lo stato di detenzione domiciliare in una casa sui monti abruzzesi, molto isolata e con il solo contatto- peraltro sporadico- con gli anziani genitori. Gli antidepressivi avrebbero provocato una crisi che è stato lo stesso Aliberti a gestire, venerdì scorso, allertando il 118 dell’Aquila.

Ne è seguito un breve ricovero in Psichiatria, prima del rientro a casa. Giovedì in aula bunker a Salerno l’udienza davanti al gup. Non è escluso che possano arrivare anche decisioni importanti su una eventuale scarcerazione.

Fonte LIRATV.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Penso che sia l’unico che stia pagando… intanto nelle società partecipate i nominati di Aliberti ci sono ancora… Consorzio Farmacie Salerno … scafati solidale etc…

  2. Premesso che chi sbaglia DEVE(in Italia dovrebbe) PAGARE, ma il caso Aliberti sembra una pagliacciata :chi politico non è sceso a patti e compromessi con persone poco raccomandabili e non?
    Al “nostro” buon De Luca allora dovrebbero dargli l’ergastolo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.