Fabiani: «Lotito e Mezzaroma non vogliono la A? Ca****a di chi cova odio»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
“Parto da un presupposto: in questi anni il duo Lotito-Mezzaroma ha fatto cose eccellenti. Ci sono stati investimenti importanti.

Hanno riacquistato il cavalluccio, era giusto che la piazza si identificasse in questo simbolo. Per crescere ci vuole tempo, per rompere il giocattolo invece basta poco.

Finché ci saranno Lotito e Mezzaroma il giocattolo non si romperà. Lotito non ha mai attaccato i tifosi da stadio, ma quelli da tastiera, i denigratori che odiano a prescindere tutto e tutti.

Evidentemente è stato mal interpretato, è un presidente vulcanico e ci può stare. Ma ne lui e ne Mezzaroma hanno mai offeso i tifosi quelli veri, che si abbonano e ci sono sempre. A quelli da tastiera non lasceremo carta bianca per rompere il giocattolo.

Quando si dice che Lotito e Mezzaroma non vogliono la Serie A è una cazzata detta da soggetti che covano odio. Raggiungere la massima serie sarebbe un grande traguardo per tutti. E poi come si può programmare un campionato decidendo la posizione? Ai nastri di partenza tutti vogliono vincere il campionato”

Lo ha detto Angelo Mariano Fabiani, direttore sportivo della Salernitana al sito TuttoMercatoWeb.it

Sulla stagione che volge al termine Fabiani aggiunge: «Abbiamo buttato via tanti punti. Potevamo fare di meglio, ma è altrettanto vero che al peggio non c’è mai fine. Nelle zone basse ci sono squadre che hanno investito tanto e questo testimonia le difficoltà della Serie B. Guardate invece, al contrario, il Cittadella che sta sorprendendo tanti.

Per quanto riguarda noi, avevamo detto di voler migliorare la classifica dello scorso anno. Non abbiamo mai parlato di obiettivo salvezza, ma di migliorare. Tutti parlano di Coda e Donnarumma: oggi ci rimproverano di averli ceduti. Ma nessuno ricorda che con loro siamo andati a fare i play out a Lanciano. Bisogna avere pazienza e amare i propri calciatori. Alla fine sono ragazzi».

E su Colantuono:  «Ha avuto il merito di recuperare le forze psicofisiche della squadra visto qualche errore nella preparazione fisica. Alla fine raccogli sempre ciò che semini. E al di là dei risultati agguantati a tempo scaduto, la vita ci ha presentato il conto.

Il mister ha un altro anno di contratto, è un allenatore molto esigente e quindi è ora di investire sulle infrastrutture. Bisogna che i risultati siano accompagnati anche dalla crescita extracalcistica. Noi vogliamo proseguire con lui».

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. LA NOSTRA GARANZIA È STEFANO COLANTUONO!!! La sua permanenza a Salerno ci farà capire CHE FARÀ LOTITO!!!

  2. O SE NE VANNO CON LE BUONE O DISTRUGGEREMO NOI, QUELLI DEI 25 ANNI DI SERIE C ONESTA E PULITA, IL GIOCATTOLO, FACENDO PERDERE TUTTE LE PARTITE IN CASA DEL PROSSIMO ANNO CON INVASIONI DI CAMPO.

  3. Concordo con Fabiani, Lotito non ha offeso i tifosi da stadio ma un’intera città calpestando la dignità dei Salernitani. Non so per quanto tempo ancora (spero che andrete via presto) dovete rinfacciare di aver riacquistato il cavalluccio e di averci portato dalla D alla B.
    SOCIETA’ INDEGNA VIA DA SALERNO!!!

  4. quando parli di investimenti fai riferimento solo alla storia, al cavalluccio etc e va bene, ma per favore ci elenchi ancora qualche altro investimento visto che parli “di investimenti”, perchè la stampa quando è al cospetto di costoro non contesta non apre bocca, non credo che ci volesse tanto a chiedergli quello che ho esposto io!!

  5. Il giocatto è già rotto e tu sei l’emblema del degrado tra triennali e babbá. Speriamo che, in caso di conferma di gente come il signor Fabiani e di altre manfrine nel campionato del centenario, il Comune impedisca la partecipazione della società ai festeggiamenti. Sarebbe un bel messaggio da passare per fare capire che la Salernitana non è loro e loro non la rappresentano più. Intanto l’anno prossimo si proceda alla contestazione sistematica e a fischiare i giocatori della Lazio, in modo che qui non ci vengano. Siamo stanchi dei Palombi, Rossi, Tounkara, Oikonomidis e Strakosha vari, che vengono qui in gita e poi siamo noi tifosi che non sappiamo aspettarli.

  6. Si capisce che non vogliono andare in A proprio dalla tua puntuale conferma ogni anno! Vai via tu ed i tuoi fedeli uomini!

  7. Scusate, ma di una squadra che si trova 12esima in classifica, a 30 punti dalla prima e a 11 dall’ultima, si può dire che abbia attualmente un progetto per andare in serie A? Sicuramente è costruita per evitare la C, ma per la A ci dovrebbero essere presupposti diversi. Della Lazio si può dire che stia lottando per andare in Champions, e quello è un fatto sotto gli occhi di tutti

  8. x andare in A si fa una squadra forte e seria caro fabiani le chiacchiere le porte il vento servono giocatori forti x vincere !!!!!!

  9. vediamo di venire al sodo!!! e pure subito che gia’ abbiamo perso troppo tempo !!! che sono sempre le stesse frasi!!! in A abbiamo abbiamo conti in sospeso con Bergamaschi, genoani, laziali, crotonesi e,fiorentini !!!! poi il resto

  10. Ad accompagnare il duo fiabesco ” il gatto e la volpe”, in arte loturzo e mezzacapa, non poteva mancare il lucignolo della situazione, l’ineffabile Fabrogli, che spunta all’improvviso per sparare le sue bugie, convinto di essere ancora creduto.
    Via da Salerno, cercatevi un altro paese dei balocchi. A salerno c’e’ bisogno di gente seria, che ami la citta’ e rispetti i suoi colori. Si puo’ anche non riuscire ad andare in A, ma si prova a farlo con una programmazione seria, acquistando giovani di prospettiva, investendo su elementi di valore, vedi per l’attacco, altro che prestiti laziali, facendo crescere il settore giovanile. Gli investimenti caro Fabrogli in B, li fanno tutti i presidenti , non solo i tuoi, sapendo che i ricavi in questa serie sono quasi nulli se non inesistenti rispetto alla A, con un numero di spettatori molto piu’ esiguo di Salerno, ma mai nessun altro rinfaccia sempre la stessa cosa alla sua gente e lo sai perche’, ???, perche’ e’ attaccato alla squadra che possiede e rispetta i suoi tifosi.

  11. Jateeveen siamo stufi dei piagnistei contro i tifosi e di compagini indegne per la citta di salerno jateevennnnn

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.