Salerno: Commissione Annona sul destino del Forte La Carnale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Si è riunita stamattina la III commissione consiliare “Annona e Turismo” del Comune di Salerno da me presieduta in seduta congiunta con la commissione trasparenza presieduta dall’avv. Antonio Cammarota. Abbiamo ripreso l’argomento affrontato qualche tempo fa relativo al Forte la Carnale, bene culturale di grosso valore per la città di Salerno, da tempo in disuso.

Alla seduta era presente per l’Ente Provinciale per il Turismo di Salerno il dott. Ciro Adinolfi. E’ stato illustrato il programma di valorizzazione dell’area, la quale sarà al centro di un progetto di respiro internazionale per la valorizzazione della dieta mediterranea come patrimonio dell’UNESCO.

Grazie ad un disegno di legge della Regione Campania sarà realizzato un “Polo Creativo per la dieta mediterranea”; tale progetto prevede la partecipazione dei sette stati membri di un modello nutrizionale che dal 2010 è stato incluso nella lista dei patrimoni culturali immateriali dell’umanità.

La struttura e l’area circostante ospiteranno seguenti attività:

  • Polo di vendita dei prodotti tipici della dieta mediterranea;
  • Area di degustrazione;
  • Biblioteca multimediale sulla dieta mediterranea;
  • Area Eventi;
  • Valorizzazione della collina per la coltivazione delle spezie tipiche della dieta mediterranea;

Il progetto avrà dunque un respiro internazionale, consentirà alla città di Salerno di dotarsi di un attrattore Turistico / Culturale di eccellenza che varca i confini locali.

Lo scrive in una nota il Presidente Massimiliano Natella

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. La vedo dura coltivare mentuccia, basilico, peperoncino e quant’altro sulla roccia della Carnale, anche considerando lo sconfortante stato in cui versa il verde pubblico in città.

  2. Bravo Massimiliano stai facendo tanto per Giovi. Ah no, la Carnale non fa parte di Giovi. Tutti uguali i politici giovesi, asserviti al pagliaccio che occupa la Regione Campania tradendo il loro territorio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.