Salerno: nella chiesa dell’Annunziata gli studenti commentano Dante Alighieri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si terrà sabato 12 maggio, alle ore 10.30 presso la chiesa della Santissima Annunziata di Salerno, l’incontro culturale “Dedicato alla Vergine Maria” dal canto XXXIII del Paradiso della Divina Commedia scritta da Dante Alighieri. Dietro questa rappresentazione, voluta ed organizzata dal professore di Lettere, Gerardo Granito, c’è un lavoro di collaborazione e coesione, tra docente, alunni e genitori. In un periodo in cui, si sente e si legge di atti di bullismo da parte degli studenti, di violenza sui professori, di genitori aggressivi e così via, Granito con i suoi alunni ed i loro genitori, si sono ritrovati insieme per allestire il tutto e per dimostrare che la buona scuola esiste.

Ed infatti, questo evento vedrà la partecipazione degli alunni delle classi 2°G, 2° H e 2° I delle scuole medie “Lanzalone” e “N. Abbagnano”, di Monsignor Claudio Raimondo, i saluti di Don Leandro D’Incecco dell’ufficio scuola della Diocesi di Salerno e della preside dell’Istituto Comprensivo “G. Barra” Annamaria Grimaldi.

La manifestazione ruoterà tutto intorno al commento culturale fatto dal professor Gerardo Granito e teologico fatto da Monsignor Raimondo, del “Inno alla Vergine” scritto da Dante per San Bernardo, il tutto intervallato da momenti musicali con l’esecuzione dell’ “Ave Maria omaggio a V. Vavilov” di Maurizio Giannella e il “Memoràre di San Bernando di Chiaravalle” di Gerardo Granito, da parte del professor Luigi De Nardo, e dei suoi alunni del Liceo “A. Galizia” di Nocera Inferiore Manuel D’Acunto, Francesco Salsano, Ciro Attanasio, Nadia Mainardi, Noemi Tipaldi e momenti recitativi e di danza, che vedranno coinvolti gli alunni delle due scuole medie che sono rigorosamente in ordine alfabetico per la 2° I: Annalaura Abate, Emanuele Borsa, Benedetta Braca, Francesco Caccavo, Anna Carpine, Margherita Cavaliere, Raffaele De Crescenzo, Gianmarco De Luise, Pasquale De Nardo, Lorenzo Diavoletto, Giuliano Di Donato, Vincenzo Di Lorenzo, Serena Francese, Sofia Giannella, Rosa Pia Greco, Albino Landi, Michele Passaro, Sara Ricciardi, Alessandra Rinaldi, Benedetta Salvato, Simone Spacagna e Andrea Wloch, per la 2° H: Vera Aprile, Jury Cantarella, Antonio Cantore, Rosa Cuoco, Silvio Cuozzo, Rita Deo, Luigi Inno, Debora La Penta, Manuela Mandrillo, Carmen Picarelli, Maurizio Proto; per la 2° G: Paola Adinolfi, Giorgia Basso, Simone Caravano, Martina Cuciniello, Francesco Curci, Andrea De Sia, Valerio Farace, Francesca Ferrigno, Marco Fiore, Annamaria Gallo, Renato Granata, Umberto Notini, Antonio Penna, Matteo Romano, Simona Scannapieco, Antonio Tedesco, Giorgia Torre, Francesco Tosone, Pasquale Venturino.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.