Raccordo Salerno – Meracato S. Severino: Iannuzzi scrive al Ministro Toninelli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
“Da diversi anni mi sono battuto ed intensamente impegnato e con tanti significativi risultati per la realizzazione del progetto di ammodernamento e messa in sicurezza del Raccordo Salerno-Fratte-Mercato San Severino, che costituisce il primo lotto del Raccordo Salerno-Avellino.

In continuità con tale impegno, ho scritto al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli per sollecitare con massima urgenza l’elaborazione e l’approvazione della progettazione definitiva ed esecutiva e l’attivazione della gara di appalto, al fine di addivenire rapidamente all’aggiudicazione dei lavori ed alla apertura dei relativi cantieri.

Ho ricostruito il complicato e difficile percorso che in tutti questi anni ha portato a fondamentali avanzamenti per realizzare una infrastruttura così decisiva e strategica.

Infatti tale lotto, dal costo complessivo di 232,3 milioni di euro ed articolato in due distinti stralci funzionali, è già interamente finanziato. Il 1° Stralcio, dallo Svincolo di Fratte (A3) allo Svincolo di Baronissi compreso, ha un costo di 123 milioni di euro e viene finanziato con il Fondo Coesione e Sviluppo (FSC) sulla quota della Regione Campania con Appaltabilità 2018. Il 2° stralcio, dallo Svincolo  di Baronissi escluso e fino a Mercato San Severino, richiede una spesa di 110 milioni di euro coperta con il Fondo Unico ANAS del Contratto di Programma pluriennale e con Appaltabilità 2018.

Da ultimo Il CIPE, nella seduta del 21 marzo 2018, ha approvato il progetto preliminare per la terza corsia e la messa in sicurezza del Lotto Salerno-Fratte-Mercato San Severino, primo dei due lotti in cui è stato suddiviso il progetto relativo al Raccordo autostradale Salerno-Avellino.

Occorre ora accelerare con ogni energia verso la progettazione finale e l’appalto di un’opera che assolve ad una funzione di assoluta valenza strategica per l’intero Paese, collegando le Autostrade A30 Caserta-Roma ed A3 Salerno-Reggio Calabria, divenuta ora Autostrada A2 del Mediterraneo.

Invero l’approvazione del CIPE era indispensabile per ultimare tutto il procedimento e passare alla esecuzione dei lavori. In questa prospettiva importante è stata la riunione presso il Ministero delle Infrastrutture dello scorso 21 dicembre, nel corso della quale il Ministero, l’Anas, la Regione Campania e i Comuni di Salerno, Baronissi, Fisciano e Pellezzano hanno espresso il loro assenso sul progetto poi approvato dal CIPE.

Ho seguito da anni il progetto di questa infrastruttura, a livello parlamentare e nel rapporto istituzionale con Anas e Ministero e Regione, per sbloccare questa opera così importante, che costituisce una sorta di “Lotto zero” e di “Porta di accesso” alla Autostrada A3, come tale segmento prioritario nell’intero sistema autostradale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.