Albanella: alla Festa delle bontà di bufala le fontane danzanti di Simone Fiaschi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

La XX Festa delle bontà di Bufala campana non smette di regalare sorprese. E’ in programma per questa sera il grandioso spettacolo delle fontane danzanti, a cura di Simone Fiaschi, per celebrare il ventennale dell’evento organizzato dall’associazione Matinelprom di Luigi Cantalupo. Lo spettacolo di luci e acqua si terrà, nel corso della serata, nei pressi della nuova chiesa di San Gennaro. In Piazza Martiri del lavoro, invece, saranno presenti come sempre gli stand enogastronomici e l’area dedicata alla degustazione, oltre che al palco su cui si esibirà il maestro Turiello con la sua fisarmonica.

L’evento ha preso il via lo scorso 6 agosto. Tutte le sere i visitatori potranno degustare il variegato menu pensato per accontentare tutti i palati, che quest’anno si arricchisce con una gustosa novità: l’hamburger di vitello bovino con patatine. E’ possibile degustare anche: antipasto a base di bocconcini e ricotta di bufala campana, caciocavallo e pomodorini; primo piatto con fusilli a scelta tra ragù e sugo di pomodoro; secondo piatto con braciola e roastbeef; piatto a scelta tra salsiccia o bistecca alla brace di vitello bufalino con patatine, parmigiana di melanzane con mozzarella di bufala campana.

Bevanda a scelta tra acqua e vino, oltre al dessert alla ricotta. Si potrà scegliere di consumare il menu completo, singolo o solo l’antipasto. Dopo le prime due serate, che hanno visto protagonista il caseificio Bufalì, questa sera e domani sera i prodotti caseari saranno offerti dal caseificio Bufalabella. Dal 10 al 14 agosto, invece, protagonista sarà il caseificio La Contadina.

Per ogni serata è previsto uno spettacolo unico, pensato per accontentare grandi e piccini. Stasera ad allietare i presenti saranno la fisarmonica del maestro Turiello e lo spettacolo delle fontane danzanti. Domani è la volta dei Musicamore e di uno spettacolo per bambini con le bolle di sapone. Venerdì 10 spazio alla musica popolare dei “Picarielli”, mentre sabato 11 agosto è la volta del gruppo folk “I pirati del liscio” e di uno spettacolo di magia per i più piccoli.

Domenica 12 agosto sarà la New generation band del campione del mondo di organetto Ivano De Simone a tenere compagnia ai presenti, mentre lunedì 13 saliranno sul palco di Piazza Martiri del Lavoro gli “Amici del liscio”. La conclusione della manifestazione è affidata a “I fuego – Liscio mania show”. Lo spettacolo sarà seguito dall’estrazione dei biglietti vincenti della lotteria abbinata all’evento. Tutto questo e moto altro ancora vi attende in occasione della XX Festa delle bontà di bufala, a Matinella di Albanella fino al prossimo 14 agosto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.