Pecora legata per Festa sacrificio, Verdi: Salvini specula su nostra battaglia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“Il vicepremier Matteo Salvini sta speculando senza ritegno sulla nostra battaglia a tutela dei diritti degli animali. Nel postare il video sulla sua pagina Facebook che ritrae l’intervento dei Verdi per salvare una pecora, legata e trasportata su un passeggino, dalla macellazione abusiva, utilizza il filmato per fini che nulla hanno a che vedere con la tutela dell’ovino rubando senza citare le fonti un nostro intervento. Dietro un’apparente sensibilità animalista il leader leghista nasconde ancora una volta fini razzisti speculando anche su un povero animale innocente” dichiarano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e quello municipale del Sole che Ride Salvatore Iodice protagonisti dell’intervento dell’altro giorno a Napoli per salvare una pecora che si stava trasportando per una festa religiosa legata in malo modo su un carrozzino per bambini per poi macellarla in strada. “Al contrario Salvini ci dovrebbe spiegare con quale faccia promuove le feste della Lega dove si mangia carne di orso e come mai sostiene a spada tratta la lobby dei cacciatori. Dov’erano i militanti del partito di Salvini mentre i Verdi pattugliavano anche in pieno agosto le strade per prevenire episodi di macellazione clandestina? Quali risorse ha messo in campo da ministro all’Interno per controllare il regolare svolgimento della Festa del sacrificio senza episodi di macellazione in pubblico? Vogliamo rassicurare piuttosto le migliaia di persone che attraverso i social hanno seguito la vicenda che la pecora adesso è in buono stato di salute sotto le cure dell’Asl Veterinaria di Napoli che è stata salvata e assistita in modo corretto dalle istituzioni dopo il nostro intervento. Siamo certi che troveremo vorrà adottarla visto che già ci sono giunte decine di richieste. Inoltre proseguiremo nella nostra attività di monitoraggio sulla macellazione clandestina, a difesa dei diritti di tutti gli animali” hanno concluso Borrelli e Iodice invitando il vice premier a fare meno post sui social e più fatti concreti a favore del benessere animale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.