Il Parco del Mercatello tra incuria e degrado: la denuncia social

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Piove sul bagnato. Quanto ammesso dal governatore della Campania sulle reti Lira venerdì riguardo al rifacimento in toto del Parco del Mercatello merita più di un approfondimento. Su “Figli delle chiancarelle” è stato denunciata la situazione di degrado in cui versano uno dei ponticelli ed il solarium all’interno del polmone verde della zona orientale. Lo scrive Le Cronache oggi in edicola

«Legno marcio e tavole mobili in piu’ punti.

Chiodi arrugginiti in vista a non finire. Andrebbe chiuso o quantomeno verificato per sicurezza» illustra Felice La Corte, preoccupato per l’instabilità della piccola struttura spesso attraversata dai più piccoli.

Medesima situazione il cittadino la regista sul solarium del parco, recintato parzialmente dalle tipiche reti arancio in polimeri. La struttura fatiscente, circondata da alcune sterpaglie, rischia di diventare un pericolo per animali e bambini che circondano l’area.

«Faccio appello affinche’ nessun bambino possa farsi del male eludendo per qualche istante la custodia dei genitori» denuncia ancora La Corte tramite “Figli delle chiancarelle”, la quale ogni giorno raccoglie le diverse lamentele da parte della cittadinanza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Com’e’ che disse lo sceriffo buffone e cafone che ora sta alla Regione? “Sara’ il parco più grande d’Europa”. ahahahahahah…

  2. fate una cosa, fate un filmino nel pomeriggio al corso del fiume, vedrete quanti toponi che sguazzano. Vedere x credere.

  3. Le opere si fanno ma poi c’ Bisogno di manutenzione. Non vanno lasciate senza cura, buttate così. Il parco mercatello potrebbe essere bellissimo, anche con qualche piccola modifica, e invece un po’ per la inciviltà delle persone, un po’ per la mancanza di manutenzione ormai è in uno stato di degrado e ora vanno buttati soldi per mettere apposto le cose. Il laghetto e il torrente artificiale ormai non esistono più, le fontanelle quasi tutte rotte, a ora di pranzo stranieri ubriachi che fanno quello che vogliono, quanto costerebbero dei guardiani a fare dei turni mattina e pomeriggio come tutti i parchi del mondo???

  4. lo volete capire che si spendono i soldi solo per le stronzate (ad es. le lucine) e non si spendono in manutenzione per conservare le cose che servono (pulizia tombini ,marciapiedi rotti ,strade piene di buche,illuminazione mancante).
    Questo vi meritate.

  5. INCURIA DOVUTA AL LASSISMO DEGLI ADDETTI ALLA MANUTENZIONE CHE COME UNICA LIMITATA ATTIVITA’ SCORRAZZONO SUL TRATTORINO TAGLIAERBA!! CESTINI ROTTI…RECINZIONE IN LEGNO DIVELTA IN PIU’ PUNTI ..RAMI CHE TOCCANO PER TERRA…LUNGO LA RECINZIONE ESTERNA ROVI ERBACCE E FOGLIE SECCHE MAI RIMOSSE…UN ADDETTO CHE RAMAZZA CON UNA SCOPA (??)”DOMESTICA”…..LASTRONI ANNERITI MAI PULITI….I BAGNI DEFINIBILI LATRINE L’AREA PER I CAMPER CHE SEMBRA UN ACCAMPAMENTO DI SFOLLATI….INSOMMA IL PARCO URBANO PIU’ GRANDE DI EUROPA ( LA SOLITA BALLA DEL PATRONO DI SALERNO!!) AMMALORATO E DISTRUTTO PER L’ASSENZA TOTALE DI ”CURA” QUOTIDIANA…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.