Lo Monaco sicuro: «La serie B sarà a 22»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Si avvicina l’ora X. Serie B a 19 o a 22? E in caso di ripristino del vecchio formar, quali saranno le squadre ripescate?

Le sei squadre in lizza, Novara, Entella, Catania, Ternana, Siena e Pro Vercelli, sono sicure che il campionato cadetto tornerà a 22 squadre, così come sono certe che ad ognuna di loro spetti il posto in serie B. Lo scrive il quotidiano Le Cronache oggi in edicola

Guerra di ricorsi incrociati, di battaglie tra questi club che hanno poi portato la Lega B a propendere per un torneo a 19. Una decisione, definita unanime, ma che secondo alcune indiscrezioni non avrebbe convinto tutti i club cadetti.

A decidere, però, sarà il Collegio di Garanzia del Coni, presieduto da Frattini che tempo fa aveva lasciato intuire come la B a 22 potrebbe essere più che una semplice ipotesi.

Venerdì mattina di deciderà il format, poi nel caso gli eventuali ripescaggi. Novara e Catania hanno scontato penalizzazioni negli ultimi anni e sarebbero escluse. I piemontesi però, hanno vinto il ricorso poi congelato circa la propria ripescabilità. Il Catania si è accodato e spera. Con Lo Monaco, ad etneo, sempre più su tutte le furie: “C’è da gridare allo scandalo visto che il calcio è in mano ai “pupari”.

La sicurezza del patron della Ternana Bandecchi, che parla ai media facendo capire di essere in Serie B, mi fa intuire che tutto sia scritto. Vediamo che succede dopo due gradi di giudizio a favore della Novara e per noi di riflesso. Per me la B sarà a 22 squadre. Se dovesse prevalere la situazione del tipo “accontentiamo tutti” si cercherà di rendere nullo il reclamo del Novara. Mi auguro che il 7 settembre vinca la legalità con Novara e Catania in B”.

Sullo sfondo c’è la grottesca situazione del l’Avellino di Taccone. Dopo lo scandalo fideiussioni, il patron biancoverde ha chiesto la riammissione o un maxi risarcimento di 30 milioni alla Figc. Il ricorso si discuterà il 13 settembre. C’è chi spinge per un’iscrizione in Serie c a titolo di risarcimento, mentre in D c’è già il nuovo Avellino. In fin dei conti perché meravigliarsi?

Fonte Le Cronache

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. noi invece sicuri che tu crepi in lega pro,d’altronte voi perdenti e falliti,siete proprio gli unici a non avere diritto alla B,dovete crepare in lega pro,falliti dentro e fuori

  2. Come Taccone sicuro dell’iscrizione così Lo Monaco farà la stessa fine….catania come avellino….FALLITI!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.