Ruba auto con 40mila euro di gioielli a bordo, arrestato da Polstrada di Angri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Nella mattinata di martedì personale della Polizia di Stato appartenente alla Sottosezione Polizia Stradale di Angri (SA), ha arrestato un 55enne di Napoli accusato di furto aggravato di un’auto e di aver declinato false generalità a Pubblico Ufficiale. Alle ore 11:00, infatti, il Centro Operativo della Polstrada di Napoli diramava le ricerche di un’autovettura Renault Clio, dotata di antifurto satellitare, rubata poco prima nel capoluogo partenopeo.

Gli Agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Angri (SA), non appena individuata l’autovettura al km 15 dell’autostrada A3 Napoli-Salerno, si sono messi al suo inseguimento. L’auto si stava dirigendo a folle velocità in direzione Torre del Greco. I poliziotti, con i dispositivi di emergenza azionati e dopo aver inoltrato vane richieste di alt, hanno continuato a tallonare il veicolo che non arrestava la sua corsa.

Alla rotonda dello svincolo di Torre del Greco, il veicolo è stato bloccato dagli Agenti. Alla guida vi era un uomo italiano che declinava delle generalità, poi risultate false, ed esibiva denuncia di smarrimento della propria carta d’identità sporta presso i carabinieri di una città della provincia di Napoli.

All’interno del veicolo è stata trovata una borsa con numerosi gioielli per un valore stimato di circa 40mila € ed un telefono cellulare. I successivi accertamenti della Polizia Scientifica hanno consentito di accertare la reale identità dell’uomo: si tratta di C.A di 55 anni, originario di Napoli, già noto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti penali, anche per furto d’auto.

Risultava, inoltre, sottoposto alla misura di sicurezza della casa di lavoro di Biella, alla quale non aveva fatto più rientro dal 31 agosto scorso dopo una licenza di due giorni. I poliziotti hanno poi ricostruito la dinamica dell’accaduto.

Dalla visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza della stazione delle ferrovie dello stato di Napoli Centrale si aveva modo di acclarare che C.A. si aggirava con fare sospetto intorno al veicolo poi rubato e osservava i movimenti dei proprietari. Il 55enne, sfruttando un allontanamento di qualche metro dei proprietari, si è introdotto all’interno della Renault, che aveva ancora le chiavi inserite, per poi allontanarsi velocemente, facendo perdere le sue tracce.

Considerato che i fatti integrano i reati di furto aggravato e false generalità a Pubblico Ufficiale, l’uomo è stato tratto in arresto. Detta misura è motivata dalla gravità del fatto, consistente nel furto perpetrato su pubblica via, oltre che dal valore economico dei gioielli contenuti nel veicolo, nonché dalla pericolosità del soggetto che, senza fissa dimora, per non essere identificato, aveva fornito false generalità.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. azzzz….cioè dopo tutto questo si usano parole quasi di “giustificazione” del perché è stato tratto in arresto, quasi come non fosse un tto dovuto!!!! Anche da queste cose si evince che in Italia ormai pagare per reati più o meno gravi è qualcosa di accessorio o superfluo….Speriamo che qualcosa cambi nel nostro ordinamento e che il diritto torni a punire realmente chi commette reati e dia giustizia e tutela a chi li subisce!!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.