Anffas accusa: servizi scolastici, disabili discriminati

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
«La scuola è iniziata,ma non per tutti». A denunciarlo è L’Anffas, l’associazione delle famiglie di persone disabili, che segnala carenze e ritardi nell’attivazione dei sostegni scolastici per gli alunni con disabilità, invitando le famiglie a segnalare i disservizi e discriminazioni In questi giorni più di otto milioni di bambini e ragazzi stanno iniziando il loro nuovo anno scolastico.

Tra questi ci sono anche tanti alunni e studenti con disabilità, che per poter frequentare la scuola in condizioni di pari opportunità con i loro compagni necessitano di adeguati sostegni, tra cui insegnante curriculare, insegnante di sostegno, assistente all’autonomia e alla comunicazione, assistente igienico personale, supporti didattici personalizzati, classi formate secondo i limiti normativi, abbattimento delle barriere architettoniche e sensopercettive, trasporto scolastico.

Molto spesso, però, questo non avviene. «Siamo alle solite – denunciano Roberto Speziale e Salvatore Parisi, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Anffas – Quest’anno scolastico doveva partire diversamente, visto che da mesi ci stiamo battendo per richiedere che tutti i supporti e i sostegni fossero per tempo predisposti in maniera idonea, e ciò per far sì che il primo giorno di scuola fosse tale per tutti.

Risultano non essere pienamente garantiti, però, neppure i primari servizi per l’assistenza di base e l’igiene personale». Sulla base di queste forti preoccupazioni, l’associazione chiede l’urgente convocazione dell’osservatorio nazionale per l’inclusione. Nel frattempo invita tutti i genitori e familiari a segnalare ogni disfunzione e discriminazione riscontrata

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.