Sarno, ambulanza bloccata da gregge di pecore: ed è corsa al lotto

Stampa
Un episodio davvero singolare che oltre a destare scalpore ha suscitato anche qualche risatina. Una ambulanza è rimasta bloccata da un gregge di pecore, ed a Sarno è corsa al lotto. E’ accaduto oggi in periferia, quando una ambulanza a sirene spiegate ha dovuto rallentare la sua corsa a causa dell’incontro con un gregge di decine di pecore.
Nemmeno il suono forte della sirena ha fatto allontanare gli animali in fila, che sono rimasti imperterriti davanti, fino all’intervento del pastore. A quel punto, sempre in tutta calma, le pecore si sono avviate lungo una via sterrata per  abbandonare la strada principale e dare spazio al mezzo di soccorso. Per fortuna a bordo non vi era un paziente grave.
Il video è diventato virale, tanto che si è subito scatenata la corsa al lotto. Diverse le combinazioni messe insieme per tentare la fortuna.

Fonte Sarnonotizie

2 Commenti

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.