Morì a 4 anni per crisi d’asma il pm: «Processo alla pediatra»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Era affetto da asma bronchiale il piccolo Liberato Calandra di 4 anni di Campagna mentre raggiungeva il 25 marzo del 2017 l’ospedale di Eboli in preda ad una crisi respiratoria che si rivelò fatale. Per quel decesso la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio della pediatra.

Omicidio colposo è l’ipotesi di reato formulata dal sostituto procuratore Roberto Penna a carico della dottoressa che, secondo le risultanze investigative espletate dalla Procura anche sulla base di una complessa e particolareggiata consulenza medico legale, avrebbe somministrato al piccolo, affetto da asma bronchiale, una terapia non idonea alle sue condizioni di salute.

La pediatra avrebbe curato il piccolo negli ultimi mesi di vita con un protocollo terapeutico più blando di quello previsto per questo genere di problemi respiratori. Secondo la Procura il medico curante sarebbe stato tratto in inganno dalla letteratura scientifica che esclude, nei pazienti così piccoli, l’ascrizione delle difficoltà respiratorie a una diagnosi di asma bronchiale.

Archiviata, invece, la posizione dei genitori del bimbo finiti anche loro in un primo momento sul registro degli indagati; a parere della Procura non ebbero alcuna responsabilità nella morte del figlio, curato negli ultimi tre mesi di vita attraverso dei dosaggi di medicinale non adeguati.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.