C’è crisi, tutti in coda per i «super sconti» al nuovo centro La Fabbrica 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
E’ tempo di “crisi” e le maxi offerte a prezzi più che ribassati attirano sempre grandi masse di visitatori. Anche nella mattinata di sabato in migliaia hanno affollato il nuovo Centro Commerciale de La Fabbrica nella zona industriale di Salerno restando ore ed ore in fila per poter dare uno sguardo e magari sfruttare i super sconti decisi da un noto negozio di elettronica ed elettrodomestici. Nessun problema di ordine pubblico, tutti sono riusciti ad accedere al negozio alla ricerca dell’occasione per dedicarsi una passeggiata nel nuovo Centro inaugurato appena due giorni fa.piacevole abitudine.

Foto www.macchiedinkiostro.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. l’inizio è uguale identico al centro commerciale Le Cotoniere..solo Expert lavora e gli altri guardano
    P.S anche perché negozi di qualità non ce ne sono affatto

  2. se è come Le Cotoniere..resta una m…
    speriamo almeno che non troviamo i topi in vetrina come successo a Piazza Italia

  3. Passi come centro di aggregazione, ricreativo e sportivo (devo ammettere che è stato fatto un ottimo lavoro, soprattutto per la palestra virgin) ma i negozi fanno davvero passare la voglia di spendere 1 euro. Appena ho visto Legea mi sono lasciato andare a una risata dissacrante . Il cugino sfigato del Maximall

  4. La Fabbrica è uguale agli stand commerciali degli aeroporti …solo che ha negozi da ‘pezze americane’ …TIM, Vodafone, tre…un supermercato e l’onnipresente Expert…e chest è!!! In sintesi un bel contenitore con negozi ciofeca…..

  5. Quanto avrà investito l’imprenditore e quanto avrà finanziato la Banca…
    Avete idea di quanti centri commerciali durano un pochetto e poi, pian piano si spengono?
    Passano di mano…due, tre volte…e vengono acquisiti al patrimonio degli istituti di credito.
    Alla fine ci rimettono proprio le banche, o meglio, i titoli delle banche che sono piene zeppe di incagli, sofferenze, immobilizzazioni patrimoniali di dubbio valore.
    Degli incauti “alti dirigenti bancari” che finanziano iniziative imprenditoriali improvvide valutando con superficialità i contesti e i punti di debolezza dei piani finanziari…non si “occuperà” mai nessuno.
    Per carità, voglia Iddio che non sia il caso de “La Fabbrica”.
    E auguriamoci che resistano tutti i centri commerciali della Campania: danno in ogni caso lavoro e certezza finanziaria a tante famiglie.

  6. Ma non è possibile far arrivare marchi di abbigliamento nuovi a Salerno come Abercrombie/ victoria secret’s/loriblu??? Uno starbucks o un KFC????Tanto per citarne alcuni e illuminare la mente a qualche imprenditore…

  7. non ci si accorge della crisi perché c’è fila davanti ad un negozio di elettronica!!!! la maggior parte di chi frequenta negozi di elettronica ha soldi da investire in divertimento!

  8. Tutti uguali! Di nuovo area attrezzata sport, gogart e ludoteca per il resto la solita copia. Piuttosto a Salerno ci vogliono negozi di marca, sul pezz e cianfrusaglie. Chest è!

  9. Dove sarebbe la crisi quando le persone in massa prendono d’assalto questi negozi?
    La crisi è tutt’altra cosa mio caro giornalista/terrorista.

  10. per il commento di Nicola: I brand che hai nominato una città provinciale come Salerno non la calcolano proprio, non avrebbero un ritorno economico sufficiente da giustificare l’apertura di un punto vendita (tra l’altro chiedono bei soldi per l’uso del marchio). Storicamente c’è stato lo store fendi che dopo poco ha chiuso i battenti perchè troppo costoso per il salernitano medio che a stento arriva a fine mese. Poi ovviamente ci sono i soliti noti che si mettono in fila per andare a spendere soldi (che non hanno) da expert, per chi non lo sapesse, molte di quelle persone fanno i finanziamenti per poter acquistare l’ultimo modello di smartphone e si accontentano delle “pezze” da indossare oppure del falso d’autore purchè griffato.

  11. Esatto, c’è anche da dire questo, prendendo ad esempio il marchio fendi, se hai bisogno di un abito da cerimonia magari non lo compri griffato proprio perchè fondamentalmente, è il marchio che paghi; Mentre puoi trovare un vestito magari più bello in una boutique a prezzi modici.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.