Salerno. Ass. Partigiani Italiani: ”Indignati per aggressione fascista a ragazze”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Siamo indignati per l’aggressione da parte di esponenti di Forza Nuova alle due studentesse dell’Istituto Alfano I – scrive in un comunicato per il Comitato Provinciale ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani) il Presidente ANPI Salerno, Luigi Giannattasio – le quali sono state offese con insulti sessisti e malmenate per aver ribadito i valori della Costituzione, contestando la distribuzione non autorizzata di volantini inneggianti all’odio razziale. Esprimiamo il nostro pieno sostegno alle due studentesse e chiediamo che dirigente scolastico e corpo docente condannino questa aggressione, vigilino e tutelino i propri studenti diventando portatori e diffusori – per il ruolo che svolgono – dei principi della Repubblica Costituzionale e antifascista. Al Prefetto e al Questore chiediamo che gli autori di questo vergognoso gesto siano individuati e perseguiti a norma di legge. Non sottovalutiamo questi episodi sempre più frequenti e ribadiamo l’urgenza dell’applicazione delle leggi contro la Costituzione di gruppi che si richiamano al fascismo. Invitiamo, quindi, tutti ad essere presenti lunedì mattina, 17 dicembre p.v., al presidio organizzato dagli studenti dell’Alfano I”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. certo, peccato che da più parti ho sentito che l’aggressione quei ragazzi l’hanno subita durante un volantinaggio, non fatta! In sintesi, come creare uno scontro inutile e dannoso: questa aggressione, e il bavaglio che vorrebbero imporre alle idee che non condividono i presunti antifascisti, ne sono la prova.
    Ma poi che c’entrano il sesso e l’aggressione fascista? se c’è stata aggressione è condannabile a prescindere! Forse un’aggressione comunista o democristiana sarebbe lecita? siete fuori, seminate solo zizzania e create divisioni con queste storie (chi le inventa) e questi articoli (chi li pubblica).
    Di fascista oggi ci sono solo gli antifascisti, come dicevo nell’altro commento all’articolo già sparito. (e la frase è di un “pericoloso fascista” morto del 75! – ovviamente ironico, meglio chiarire per chi non sa leggere e commenterà a caso e per principio)

  2. La storia è sempre quella:i sinistroidi aggrediscono e poi girano la frittata facendo le vittime.Chiudere i rubinetti a queste inutili associazioni di ex partigiani che ormai seminano solo zizzania e stravolgono la realtà dei fatti.Non vi si sopporta più,sparite,l’Italia intera ne guadagnerebbe.
    Che poi spariti lo siete già..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.