I Dining Rooms al Modo di Salerno, incasso per la Mensa dei Poveri

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Beats, jazz, elettronica, melodia soul, ambient. È il sound avvolgente, intenso, notturno e riflessivo che segna il consueto appuntamento di dicembre targato Hub Music Project. Anche quest’anno, l’associazione salernitana, grazie alla disponibilità del Modo Club, si propone con la sua notte di musica e solidarietà.
Appuntamento giovedì 20 dicembre in quel di Via Bandiera: l’incasso sarà devoluto alla Mensa dei Poveri di Salerno. L’evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Salerno.
Sul palco i Dining Rooms, il duo milanese formato da Cesare Malfatti e Stefano Ghittoni, e Georgette Kalweit, artista statunitense a tutto tondo che si divide tra la pittura e la musica. La sua voce inconfondibile è stata quella dei Delta V: immergersi fino a perdersi nel loro sound non sarà difficile.
The Dining Rooms prende il via nel 1998, in un’era musicale molto fluida dal punto di vista dell’evoluzione sonora. C’era in giro una notevole varietà nel suono elettronico non necessariamente destinato al dancefloor, dall’eco delle vicende di Bristol alle derive più astratte dell’hip hop, fino a quel filone che all’epoca venne definito downtempo.
Vent’anni fa Malfatti cantautore e musicista, uno dei pionieri della scena musicale alternativa italiana, membro degli Afterhours tra la fine degli anni ’80, fa nascere i La Crus, vince il Premio Tenco e nello stesso anno, su iniziativa Ghittoni, dj e cantante milanese già con Subterranean Dining Rooms mette in piedi il progetto di elettronica vintage dei The Dining Rooms. Sonorità elettroniche e digitali, il loro mood è l’analogico. Dodici ad oggi gli album all’attivo.
Con loro dal vivo sul palco del Modo Club anche Georgette Kalweit, poliedrica artista che può vantare molta esperienza nel mondo della musica elettronica, jazz e rock. Arrivata in Italia nel 1986 per studiare arte a Firenze (ha una laurea in pittura, incisione e storia dell’arte) è conosciuta al grande pubblico per essere stata la voce dei Delta V dal 2001 al 2004. Musicalmente ha lavorato anche in diversi gruppi funk, si è dedicata al lounge-jazz e, tra il 2009 ed il 2015, ha militato nel gruppo dei Kalweit and the Spokes che ha dato alle stampe 2 album. Con i the Dining Rooms ha inciso “Ink”, brano rifatto anche con The Cinematic Orchestra.
Tutto pronto dunque per questo esplosivo ed energetico happening di Natale targato Hub Music Project – un’occasione per scambiarsi gli auguri ma anche per fare una buona azione – a favore della storica mensa salernitana, fondata nel 1994 da Mario Conte, oggi punto di ristoro e luogo di aggregazione familiare per tanti bisognosi con una media di circa 150 pasti caldi al giorno distribuiti gratuitamente. All’ingresso del Modo una postazione permetterà di fare un’offerta libera in favore della Mensa di San Francesco.
INFO UTILI
Per maggiori informazioni: 348 5680083 – info@hubmusicproject.it. Modo 089 303130.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.