Pallamano: record Jomi Salerno, vinta per la quarta volta la Supercoppa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Per la quarta volta nella propria storia – record d’ogni epoca –, la Jomi Salerno vince la Supercoppa femminile. Al Pala Palumbo cade la Mechanic System Oderzo, battuta 25-20 (p.t. 11-10) al termine di un match emozionante, ma al tempo stesso praticamente sempre tenuto dalla propria parte nel punteggio dalle campionesse d’Italia.  La partita ha vissuto folate, momenti, favorevoli a l’una o all’altra squadra. La costante è Elisa Ferrari, MVP della gara con 26 parate e decisiva negli allunghi delle campionesse d’Italia. Sblocca i giochi Dalla Costa dai 7m, con Salerno avanti 3-1 al 4’.

Il gol di Duran al 9’ sul 4-3 è l’unico vantaggio di Oderzo nel corso della sfida. Primo allungo campano sul 9-4 al 22’. Segna Lauretti per il massimo vantaggio, 11-7. Ma la partita è apertissima: contro break di Oderzo (4-1) per riaprire completamente i conti e andare al riposo sull’11-10. Squadre vicine per buona parte della ripresa. Tanti errori da ambedue le fasi. Sale in cattedra anche Meneghin, protagonista tra i pali per Oderzo.

I duelli attesi ci sono tutti: anche quello tra le cubane Gomez e Duran. La prima, assieme a Dalla Costa, contribuisce al vantaggio persistente di Salerno. La seconda permette in più frangenti a Oderzo di sotto, ma comunque aggrappata alla gara. Al 45’ campionesse d’Italia in vantaggio 17-15. Andreasic spende due time-out nel giro di due minuti, tra 50’ e 52’. Ma non accadrà più nulla. La festa è tutta del pubblico di casa: la Supercoppa femminile è della Jomi Salerno.

Jomi Salerno – Mechanic System Oderzo 25-20 (primo tempo: 11-10)


Jomi Salerno: Ferrari, Trombetta, Piantini, Dalla Costa 7, Motta, Coppola 3, Gomez 6, Fabbo, De Ciuceis, Napoletano 1, Oliveri 1, Lauretti 2, Casale 2, Landri 3. All: Dragan Rajic

Mechanic System Oderzo: Carrer, Meneghin, Cattai, Di Pietro 5, Duran 5, Gherlenda, Lolli, Lorenzon, Pizzutto, Pugliese 1, Rauli 3, Romeo 5, Soldera, Vitobello. All: Neven Andreasic

Arbitri: Rosca – Merisi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Io credo che queste ragazze debbano avere più “visibilità” per i loro meriti.
    Invece di glorificare sempre e solo la Salernitana e Lotito, diamo merito a chi merita veramente un po’ di gloria.
    Onore a loro ed alle loro gesta.
    Orgoglio di Salerno !
    N.B.
    Stiamo parlando di coppa a livello nazionale

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.