Treofan, De Luca (Pd): «Dopo passerella natalizia, Di Maio assente»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
“Oggi c’è stata la prima riunione al Mise per la vertenza relativa all’azienda Treofan. Centinaia di lavoratori rischiano il posto a causa di un’acquisizione da parte del gruppo Jindal che appare fortemente speculativa.

All’incontro, cui ho partecipato per il Pd, erano presenti le parti sociali e il nuovo management. Il ministro Di Maio era ovviamente assente. Dopo la passerella natalizia in azienda, quando si tratta di difendere l’occupazione, il ministro scompare.

Noi continueremo da soli, anche senza il sostegno del governo, la nostra battaglia a difesa della dignità dei nostri lavoratori. Valuterò al riguardo anche l’ipotesi di una specifica segnalazione all’Antitrust, per accertare eventuali violazioni delle regole italiane ed europee a tutela della concorrenza del mercato”.

Così Piero De Luca, capogruppo Pd in commissione Politiche europee alla Camera.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Forse Di Maio era impegnato in una discussione con Salvini come fottere gli italiani in nome del popolo

  2. Di Maio non poteva esserci perché era impegnato a discutere in chat con i gilet gialli francesi per promettere il reddito di cittadinanza anche a loro oppure discuteva con Conte(in passato consulente legale della banca in questione) per capire come salvare dal fallimento i banchieri della Carige di Genova,dove purtroppo aveva depositato tutti i suoi risparmi il prode e incontrastato capo dei 5s Beppe Grillo dopo una vita di duro lavoro e scarsi guadagni presso i teatri operai sparsi per l ‘Italia!

  3. Oramai I parlamentari PD non hanno nulla da fare e partecipano a tutti gli eventi per farsi pubblicità. In passato partecipavano solo agli eventi dove c’era da spartire qualcosa. Erano presenti a tutti i salvataggi del carrozzone Alitalia dove sono stati buttati fior di quattrini.

  4. Comunque il MISE è il Ministero dello Sviluppo Economico. Se la riunione si è svolta al Mise qualcuno del Mise sarà stato presente. Forse non il Ministro ma qualche suo delegato altrimenti sarebbero andati al bar all’angolo a riunirsi. Oramai abbiamo un opposizione con il fegato a pezzi……

  5. Ormai abbiamo un governo che sta giungendo al capolinea fra promesse farlocche e tradimenito degli elettori

  6. quando hanno chiuso le altre fabbriche a Battipaglia,come ad esempio BTP TECNO e PAIF che si sono fottuti i soldi a scapito di centinaia di famiglie,dove era il PD con i sui scagnozzi?
    Chi ha perso il lavoro non dimentica !

  7. Hai commesso un errore freudiano. Quale?
    “Ci riprendiamo tutto”
    Siete proprio abituati a prendere tutto naturalmente fregando il prossimo.
    Mi sa che questa volta farete buca. questo governo, non eccezionale, vi farà scoppiare fegato milza e stomaco.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.