Castellabate celebra i moti cilentani del 1848 con “Abbasso il Re! Viva il Re!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Il Comune di Castellabate partecipa alla manifestazione “Abbasso il Re! Viva il Re!” in occasione del 170° anniversario dei moti cilentani del 1848 con iniziative sul tema. “Abbasso il Re! Viva il Re!” è un percorso storico culturale, realizzato dal Comune di Vibonati in collaborazione con la Scabec SPA (Regione Campania) ed il Comune di Alfano, che metterà in rete buona parte dei territori in cui si svolsero gli accadimenti che vanno dal 1848 al primo periodo post unitario.

Una serie di manifestazioni ed eventi per celebrare i personaggi, i luoghi ed i fatti che segnarono quel periodo, fino alla costituzione del Regno D’Italia. Il percorso ha l’obiettivo di attivare e stimolare i flussi turistici legati alla valorizzazione dei beni culturali e di sensibilizzare i residenti sul patrimonio storico culturale locale, anche attraverso il coinvolgimento delle scuole.

Nello specifico a Castellabate si terrà una conferenza, sabato 9 febbraio alle ore 17 all’interno del salone d’onore del Castello dell’Abate, sul movimento insurrezionale iniziato nel Cilento il 17 gennaio 1848 sotto la guida di Costabile Carducci. Inoltre nelle sale espositive del Castello dell’Abate, dal 9 al 16 febbraio, verrà allestita una mostra documentaria animata dal titolo “Tratti di Risorgimento 1848-1868”.

L’assessore al turismo e alla cultura Luisa Maiuri: «Castellabate ebbe un ruolo fondamentale in quel periodo storico, diversi esponenti delle famiglie gentilizie locali infatti insorsero contro le autorità borboniche dando un valido contributo ai moti del Cilento. Attraverso tali iniziative è possibile creare sinergie nuove tra comuni limitrofi e storicamente legati tra loro, con percorsi interessanti che rappresentano anche una valida alternativa culturale e turistica, un vero e proprio viaggio indietro nel tempo tra personaggi, luoghi e ideali».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Amma pusat chitarr e tammorr pecchè stà music s’ adda cagnà……….
    o ver lup cha magne e criatur e o piemontes ca n’ amma caccia

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.