Gambiano affetto da tubercolosi in fuga, la denuncia di Forza Nuova

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La questura ha fatto scattare l’allarme.E’ affetto da tubercolosi polmonare contagiosa l’immigrato di nazionalità gambiana allontanatosi lo scorso 28 gennaio dall’ospedale di Foggia contro il parere dei medici. Ora è irreperibile, inutili i tentativi di contattarlo telefonicamente. L’immigrato risulta domiciliato nel Cas di Sicignano degli Alburni ma risulta assente dal febbraio dello scorso anno. Il livello di allerta è alto. L’uomo è potenzialmente pericoloso e ad alto rischio contagio.

Sul caso si registra la presa di posizione di Forza Nuova Salerno che in una nota parla di «sciatterie gestionali di Governo, Prefetture e Comuni. Eccoci – si legge – nuovamente ripiombati nelle spettrali angosce di un tempo.  Patologie che un’efficace profilassi aveva gradualmente cancellato dalla nostra società, ora rimontano nella loro crudezza, veicolate dall’infettivo incedere di milioni di allogeni sul nostro suolo patrio.

Il caso del gambiano fuggitivo dal nosocomio foggiano (prima insediato a Sicignano) è palese, ma nulla ci vieta di dubitare che i soggetti portatori di TBC e di altri bacilli letali  non siano configurabili  in numero superiore a quelli immaginati.

Gli ammonimenti ripetuti  di Forza Nuova, circa la necessità assoluta di serrare i ranghi sul fronte dei controlli sanitari  alle frontiere, risuonano come echi di una cassandra tormentata da un concreto presagio.

E puntualmente accade ciò che  alla bocca degli stolti è sottostimato alla stregua di  un allarmismo, finendo  come sempre per sbugiardare la loro inguaribile malafede.
La gente fa bene, quindi,  ad aver paura.   Crediamo sia giunto il momento di operare un “giro di vite”.

Chiediamo alle autorità di blindare i porti, di velocizzare i rimpatri: di porre fine a questo smisurato e incontrollato marasma dell’accoglienza.
La salute pubblica dei nostri connazionali  si antepone,  per principio e per necessità,  ad ogni piagnisteo».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.