Cassazione: Marta Santoro, l’ex comandante della Forestale, deve andare in carcere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Marta Santoro, ex comandante della Forestale di Foce Sele deve andare in carcere. A stabilirlo una sentenza dei giudici della Cassazione che hanno respinto il ricorso presentato dai legali dell’imputata, gli avvocati Michele Sarno e Paola Balducci, avverso alla sentenza di condanna emessa dalla Corte di Appello di Salerno a sei anni e sei mesi.

La sentenza diventerà esecutiva all’atto della notifica all’imputata.

Nell’inchiesta giudiziaria del 2012 fu coinvolto anche il marito Antonio Petillo il cui processo ordinario è ancora in corso davanti al tribunale di Salerno. Secondo le accuse formulate dal sostituto procuratore Maurizio Cardea, la coppia di coniugi sarebbe stata a capo di un “sistema” che avrebbe fruttato almeno 100mila euro e ricostruito dalle denunce di alcuni imprenditori stanchi di sottostare alle richieste di denaro che andavano dai 3mila ei 10mila euro per poter continuare nella loro attività e far sì che l’ex sottufficiale condannata chiudesse un occhio durante i controlli presso le aziende.

In alcuni casi, sempre secondo le accuse, sarebbero avvenuti prima i sequestri e poi la “trattativa” con gli imprenditori consentendo loro di continuare l’attività solo dietro pagamento di una somma di denaro. Lo scrive Il Mattino oggi in edicola

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.