Venditori abusivi molesti a Salerno, la denuncia di un visitatore lucano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
Ancora una volte viene segnalata alla nostra redazione la presenza a Salerno di numerosi venditori abusivi che, in modo spesso molesto, infastidiscono in pieno centro cittadini ma anche i tanti visitatori e turisti che si recano in città per trascorrere una giornata piacevole tra una passeggiata sul lungomare e lo shopping. Il Signor Marcello è originario della lucania ed ha voluto raccontare la sua esperienza.

“Questi soggetti che vendono in modo abusivo mercanzia di vario genere (calzini, occhiali, accendini, amuleti, oggettistica ecc.) insistono in maniera costante, diffusa, capillare, pervasiva e molesta soprattutto nei due parcheggi di Piazza della Concordia e Piazza Mazzini sia lato mare nonché fronte Corso G. Garibaldi” – racconta -.

Il racconto nella lettera, inviata oltre che alla nostra redazione anche a Comune, Prefettura, Questura e Polizia Municipale di Salerno, è molto dettagliato:

“La provenienza geografica di tali soggetti, in base alle inflessioni dialettali che ho riscontrato, risulta essere in prevalenza italiana specificatamente napoletana e/o relativo hinterland con un’età anagrafica variabile globalmente tra i 25 anni ed i 50 anni.

Ho rilevato di persona che, per le succitate zone, vi sono complessivamente circa una ventina di soggetti che, quasi militarmente ed a “turnazione” occupano le proprie zone di pertinenza dalle prime ore del mattino fino al tardo pomeriggio soprattutto in giorni feriali e sporadicamente nei festivi”.

“Spesso accadono episodi molesti, denigratori e, non di rado, anche aggressioni fisiche da parte di questi soggetti sia nei confronti dei privati cittadini nonché addirittura tra loro a mo’ di regolamenti di conti per stabilire chi tra essi debba avere la supremazia territoriale di una specifica zona”.

LE SEGNALAZIONI ALLA FORZE DELL’ORDINE ED IL CONSIGLIO

“Nei giorni scorsi, ho condiviso telefonicamente tale quadro circostanziale alle forze dell’ordine chiedendo il loro pronto intervento in loco per entrambi i parcheggi al 112, al 113 ed al 117: nelle varie telefonate ho esplicitato quanto qui testé illustrato ma, purtroppo, non vi sono state positive evoluzioni in quanto i soggetti abusivi si danno celermente alla fuga non appena scorgono le forze dell’ordine camuffandosi tra i comuni cittadini”.

“Sarebbe augurabile l’installazione di numerose telecamere di videosorveglianza in risoluzione 4K disseminate in entrambe le aree di parcheggio possibilmente in quadrupla installazione per ogni palo della pubblica illuminazione analogamente a quanto già realizzato nel nuovo parcheggio “Vinciprova Park 1” collocato accanto alla rotatoria che chiude la Lungoirno nei pressi della Cittadella Giudiziaria di Salerno.

“Suggerisco inoltre, ad integrazione, l’adozione di un avvertibile maggior numero di operatori ed agenti in borghese auspicabilmente strutturata ed organizzata a mo’ di “Joint Task Force” tra le forze di polizia anche interforze sicché, l’odierna vendita abusiva molesta, potrebbe malauguratamente strabordare in una più verace e pericolosa microcriminalità fungendo da “hub” per attività criminose ben più socialmente rilevanti delle attuali molestie”.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Confermo quanto detto dal signore…da prima mattina a primo pomeriggio sostare in zona stazione e passeggiare sul corso è dura per via della presenza di guappetti di munnezzapoli! Non si vuole risolvere il problema però, è evidente!

  2. Vai al parcheggio e trovi il napoletano che deve venderti i calzini, vai al supermercato e trovi il “diversamente bianco “ che chiede soldi , vai a cena e arriva l indiano con le rose a rompere le … , ogni attività commerciale che ha molti clienti è presieduta da questa gente , e le forze dell ordine nn vedono mai niente . SALERNO e provincia è piena , solo noi li vediamo ? Mah

  3. una città europea come salerno fondata su solide basi di principi etici e morali(se se) in preda a bande di venditori di calzini bucati e accendisigari di contrabbando, bel biglietto da visita sia per gli abitanti di salerno e per chi viene da fuori per lavorare o farsi una passeggiata.

  4. Il problema oltre alla vigilanza( che non c’è) sui venditori abusivi così come per i parcheggiatori abusivi è l’assenza di una legge che punisca con la galera questi delinquenti.

  5. meravigliosa lettera denuncia con dettagli e soluzioni ragionevoli….mi permetto specificare anche che trattasi di organizzazione capillare facente capo a famiglie ROM che con furgoncini vengono a “prendere servizio”. La domanda è: Salerno è tutto sommato piccola, 2 vie principali che la percorrono dir. Nord e Sud….. cosa ci vuole affinché segnalati i posti salienti si abbia una ferma, efficacie ed efficiente risposta di presidio del territorio dalle seguenti (plurale) forze dell’ordine: CARABINIERI, POLIZIA , POLIZIA MUNICIPALE, GUARDIA DI FINANZA, POLIZIA PROVINCIALE e chi più ne ha più ne metta????

  6. Qua non ci sono i soldi per rattoppare le buche delle strade e lei vuole le telecamere in 4k? Ma mi faccia il piacere!!! Rimanga a casa sua la prossima volta, invece di perdere tempo al 112 e a scrivere lettere ai giornali, ai Salernitani il declino della città va evidentemente bene così

    Mario

  7. Sono certo che le forze dell’ordine conoscono i venditori abusivi e li lasciano “lavorare” per arrivare a scoprire cose più grosse del contrabbando di calzini. Infatti, come potrebbe mantenersi questa gentaglia racimolando pochi euro al giorno e tanti vaffanculo se non arrotondando spacciando droga, o facendo da base di furti d’auto e scippi ed altra malavitosità? Se la Polizia non li conosce e volesse farlo non sarebbero necessarie le telecamere ma sarebbe già sufficiente che qualche poliziotto andasse in borghese a parcheggiare….tanto quei farabutti avvicinano tutti. Penso quindi che la Polizia non voglia fermarli e li tiene d’occhio. Altrimenti…la polizia si spicciasse a toglierceli dai coglioni!

  8. ma la Polizia Municipale la paghiamo tra tasse e gabelle comunali..?!? oppure, ogni tanto, fanno un favore a quel simpatico pupazzetto dei De Luca che tra una ruminata di chewin-gum e una gaffe trova tutto Strepitoso???

  9. Ma se sul Corso ci sono venditori abusivi,che occupano suolo pubblico e nessuno li vede,ma di cosa vogliamo parlare? E gli zingari vicino alle casse di Salerno Mobilità? Signor Lucano ma voi state così bene al vostro paesello,ma chi ve lo fà fare di venire a Salerno

  10. Siete una banda di orbi. Tutte le piu’ importanti citta’ europee sono piene zeppe di venditori di calzini che rompono dalla mattina alla sera! Peccato che lo sceriffo e’ a Napoli, altrimenti sarebbe stata altra musica. Poi non vedete i venditori di “Per e muss e puorc” in barba alle piu’ elementari norme igieniche, ai venditori di frutta agli angoli delle strade con cani che fanno la pipi’ vicino alle cassette. Questa e’ una vera citta’ europea, all’avanguardiaaaaaaaaaaaaaaa

  11. Sapete perché Salerno è invasa da zingari,accattoni,ladri, spacciatori, venditori abusivi, furti di auto, furti in casa, macchine doppia e tripla fila, moto e auto contromano e con semaforo-rosso,cani senza guinzaglio e museruola e me..a ovunque, degrado e crimine ovunque insomma ,sapete perché?
    L’inefficcienza delle forze dell’ordine e dei permalosissimi vigili urbani, che guardano sempre dalla parte opposta e sembra vogliano sempre evitare il “problema”.
    Io da cittadino sono deluso dal loro comportamento, e soprattutto ho tutto il diritto di lamentare la loro inefficienza ed il servizio deludente reso.
    Saluti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.