Salerno: blitz di De Luca all’impianto di compostaggio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
«Con il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e l’assessore all’Ambiente Angelo Caramanno ci siamo recati stamani all’impianto di compostaggio collocato nella zona industriale, rientrato completamente a regime dal 1° marzo: un modello virtuoso di impiantistica legata al ciclo dei rifiuti, un impianto assolutamente sostenibile che produce un compost purissimo.

C’è stato un rilassamento generale in termini di raccolta differenziata, ma ora riprendiamo ad andare nel verso giusto. Vogliamo che Salerno resti un modello. Perché ciò avvenga è necessario che i cittadini mantengano sempre comportamenti improntati alla civiltà e al rispetto dell’ambiente. Noi ce la metteremo tutta, unendo gli aspetti repressivi a quelli della persuasione e della sensibilizzazione».

Lo scrive il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli sul suo profilo facebook mostrando le Foto di Massimo Pica dell’impianto di compostaggio e della visita di questa mattina nel corso della quale il governatore della Campania, Vincenzo De Luca ha detto: «La Terra dei Fuochi si è spostata al Nord. Questi fenomeni ci sono sempre stati. Quello che accade in Campania, però, viene moltiplicato per mille. Quello che accade nel Nord, invece, viene ridotto alla millesima parte». Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della visita all’impianto di compostaggio di Salerno.

«A metà settembre – annuncia De Luca – avremo un momento delicato per quanto riguarda la gestione dei rifiuti dal momento che si dovrà procedere alla manutenzione generale dell’impianto di Acerra che starà fermo circa quaranta giorni. Dobbiamo prepararci, da adesso, a trovare aree di stoccaggio provvisorie di rifiuti e dopo questo periodo smaltire, nell’arco di due, tre, quattro mesi, i rifiuti accumulati. Non si può avere questa emergenza continua e dobbiamo progettare da subito una quarta linea di riserva da tenere nell’impianto di Acerra. Si chiude una linea per la manutenzione e si avvia quella di riserva, così possiamo stare tranquilli. In queste condizioni stiamo sempre sul punto di avere una emergenza rifiuti. Dobbiamo creare una soluzione definitiva per la gestione del problema in Campania», ha detto il governatore

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.