Lettera aperta di un tifoso: «La politica resti fuori dalla Salernitana»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
21
Stampa
Ho rispetto per il pensiero e le decisioni di tutti, ma è opportuno che la politica non cavalchi il disagio e i malumori dei tifosi della Salernitana. Disagio che è maturato dopo una serie di risultati negativi inanellati dalla squadra granata nelle ultime settimane e dunque motivato e giustificato.

Non ci vuole un mago per capire che qualcosa non va ed è dunque legittima l’aspettativa di cambiamento di tante persone che danno l’anima per sostenere la squadra in ogni momento e in ogni condizione.

Parlo da tifoso che soffre, che vorrebbe vedere la Salernitana protagonista di ben altre prestazioni, ma trovo inappropriati certi commenti e certe prese di posizione da parte del presidente della Regione Vincenzo De Luca e dello stesso sindaco Vincenzo Napoli che ha, neanche tanto velatamente, fatto riferimento al fatto che nessuno sarebbe insostituibile. Tutto questo arriva in un momento in cui sparare sulla proprietà della società granata diventa uno sport sin troppo facile per non lasciare il sospetto della strumentalità della politica.

Premetto di non essere interessato a ragionamenti viziati di partigianeria e di strumentalismo, trovo legittimo ogni comportamento da parte dei tifosi che intendano civilmente protestare con l’intento di spingere l’attuale situazione verso positive soluzioni e la squadra verso migliori traguardi. Ciò che mi pare fuori luogo è una intrusione da parte della politica, a fini propagandistici, in vicende che sono è devono restare sportive.

Del resto da chi ha ruoli istituzionali si attenderebbe, caso mai, un contributo alla soluzione dei problemi invece che alla gratuita strumentalizzazione dei conflitti. Resto convinto che la Salernitana, come simbolo identitario forte di una città che ormai ha purtroppo ben poche cose in cui potersi orgogliosamente identificare, sia un patrimonio che vada difeso al tempo stesso con energia e con saggezza.

Non è il momento di speculazioni e strumentalizzazioni. Attenzione a non gettare alle ortiche un patrimonio che è di tutta la città in primo luogo, fermo restando che è nella legittima aspettativa di tutti i tifosi, me compreso, un migliore futuro per la Salernitana. Mi auguro che gli esponenti politici che nei giorni scorsi si sono resi protagonisti di inopportune quanto oltretutto tardive dichiarazioni riflettano sulla opportunità di non operare ulteriori invasioni di campo, che appaiono, tra l’altro, un tentativo di appropriarsi di un tema “popolare” in maniera gratuita, approssimativa e inutile.

Chi segue con passione e sacrificio la squadra certamente non abboccherebbe a chiacchiere strumentali. La retorica a un tanto al chilo è l’unica cosa di cui non ha bisogno in questo momento la Salernitana. Comunque vadano le cose, mi auguro che la nostra città resti unita intorno ai suoi simboli e mi batterò da tifoso affinché ciò avvenga.

Lello Ciccone

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

21 COMMENTI

  1. Avete scocciato con queste lettere e queste velate difese di una società indifendibile. Poche chiacchiere.. Questa società deve andar via. Non so cosa serve, o chi… A me basta che vadano via. Partite senza senso… Campionati a dir poco anonimi. VE NE DOVETE ANDARE

  2. Società e amministrazione comunale a casa,non si parla che di politica e di Salernitana, invece di parlare di problemi seri,andate via non servite a nulla,padroni delle tasche dei salernitani.

  3. La salernitana purtroppo non esiste, viene sfruttato il nome e lo stemma per mettere in campo la Lazio B. Questo succede quando si da una seconda società in mano ad uno che ne ha già una. Per questo occorre LIBERARE LA SALERNITANA. Chi pensa di dover star vicino alla Lazio B perchè altrimenti rischiamo di retrocedere è soltanto un venduto per la categoria. La salernitana si ama anche in C o in D, basta che si liberi. Purtroppo forse solo la retrocessione la libererebbe, perchè Lotito non avrebbe i vantaggi economici e di visibilità dei giocatori della lazio che ha ora. Spero che ormai tutti abbiano capito il giochetto di lotito e le tante prese in giro:
    – un presidente che vuole la serie A, non direbbe mai di accontentarsi della B e di guardare alla storia che è fatta più di C che B;
    – gli acquisti di giocatori finiti come di gennaro, rosina , calaiò sono una presa in giro perchè ci fanno credere che allestiscono una squadra forte, ma in realtà proprio perchè sono giocatori finiti o fuori forma è come se non ci fossero, sono i classici specchietti per le allodole.
    – il fatto di citicarci perchè siamo pochi allo stadio o perchè facciamo pressione sui giocatori, altro non è che uno sporco modo per distogliere l’attenzione dai suoi errori e dalla sua voglia nulla di andare in A (Colantuono se ne sarà andato perchè non riusciva più, moralmente verso la piazza e verso se stesso, a sottostare al giochetto di lotito).
    – secondo voi uno che, come dice lui, getta 4 milioni all’anno nella salernitana, non ha ritorni economici? Lotito che è il tirchio per eccellenza, adesso è diventato benefattore di salerno? Belle però le frasi ad effetto che lancia, di un presidente che perde tanti milioni per noi.
    Fatemi togliere anche un sassolino sulla squadra. Finiamola col dire che la squadra è forte, c’è ancora qualcuno che lo dice. La squadra era forte se Rosina, Calaiò e di gennaro erano in formiasima ed avevano almeno 2-3 anni in meno. Senza di loro avete capito con chi giochiamo? Gente che fa piede e piede in un reparto importante come il centrocampo o chi non segna manco a porta vuota, attaccanti da 6-7 gol in media all’anno. Ja apriamo gli occhi tutti per favore e speriamo che la liberano, in ogni categoria.

  4. basta con lettere di difesa a questa schifosa società!!!!
    Ben venga la politica se serve a far fuori quel porco schifoso che ha distrutto la nostra passione
    Se volete essere servi di lotito queste lettere mandatele ai siti della lazio….non valgono la carta….elettronica o cartacea che sia, con cui sono scritte
    Andatevene assieme a Lotito fateci sto favore

  5. Basta con queste lettere scritte dal direttore che ci porta In seria a..venduti.

  6. Azz Ciccone….ma non è lui stesso un politico!!!!
    Vorrebbe lui magari essere il portatore di una cordata o è il modo di avere visibilità su questo portale?

  7. Bisogna fare nomi e cognomi, a Salerno l’unico giornalista che vuole unire Politica e Salernitana si chiama Tommaso D’Angelo, quello del presunto “paccheri alla Mandorlini” un gesto da vero signore eh? Il signor Tommaso D’Angelo la settimana scorsa ha messo in mezzo nomi di Boccia,Prete e Gallozzi senza nessun fondamenta, senza nessuna ammissione degli stessi citati e senza nessuna offerta fatta o ricevuta dalla Salernitana…Questo tipo di giornalismo ha rotto!! Anzi io inviterei a questi imprenditori ad impegnarsi di più sul territorio salernitano a fornire “LAVORO AI GIOVANI” a dargli un futuro una speranza piuttosto che buttare eventualmente milioni di euro solo per una squadra di calcio dove a guadagnarci sono soltanto “22 calciatori, i loro procuratori e qualche direttore sportivo”…NON CENSURARE grazie

  8. QUESTA SOCIETA’ DEVE ANDARE VIA DA SALERNO SIAMO DIVENTATI LA SECONDA SQUADRA DELLA LAZIO LO VOLETE CAPIRE CON LUI NON Cè PIU’ FUTURO LA SALERNITANA E’ FINITA CON LOTITO PURTROPPO PER NOI IL CAPOLINEA E’ ARRIVATO E CREDO CHE SOLO LA POLITICA (il governatore DE LUCA) E NOI TIFOSI POSSIAMO MANDARLO VIA

  9. DISERTARE DISERTARE DISERTARE è L’UNICA ARMA CHE ABBIAMO NOI TIFOSI !!!

  10. Come mai Ciccone non scrisse le stesse cose quando il presidente della Salernitana era il suo amico Lombardi? Allora la Salernitana non fu usata per attaccare politicamente l’Amministrazione comunale?

  11. Concordo in pieno con tutti,fuorchè con Ciccone. Forse Ciccone ha dimenticato che fu De Luca ad optare per Lotito.Di fronte alle continue ,annuali prese in giro di Lotito,Mezzaroma e Fabiani,sollecitato anche dalla tifoseria,ha voluto,riallaciandosi alla scelta in favore di Lotito come acquirente della Salernitana,far sentire la sua preoccupazione in qualità di tifoso Insomma non ha inteso ” lavarsene le mani!!”Una domanda a Ciccone:è contento,come tifoso,della gestione a” vivacchiare”portata avanti da Lotito? Chi sta facendo politica,Ciccone o De luca??Una ultima considerazione: non sono d’accordo con lo sciopero del tifo! Salviamoci prima!

  12. Non capisco se a questo signore fa piacere la situazione in cui versa la salernitana in questo momento e se e come ne vorrebbe venir fuori i miracoli si chiedono per ben altro, la politica di qualsiasi fede potrebbe aiutare se disinteressata a trovare dei nuovi acquirenti mah!.

  13. ..GRANDE FRANK
    ..i 4milioni sono frottole ..leggere i bilanci
    disertando perdono dai 2 milioni in su’
    DISERZIONE O MORTE!!!

    LA SALERNITANA E’ NOSTRA
    VIA I LAZIALI DA SALERNO
    IN C A VITA MA CON DIGNITA’

    P.S. a Salerno con un piano induatriale serio fatto da un d.g. serio e un settore giovanile serio ..ci si guadagna
    Fate solo conto che se fai una media di 10.000 con picchi per le gare clou gli incassi salgono a 3/4 milioni ..metteteci sponsor lege e tv ..
    Quando questi inqualificabili personaggi andranno a casa torneremo in massa a riversare tutta la passione trattenuta e quasi implosa per quattro anni (..e piu’)

  14. SI PUO’ MANDARE VIA LOTITO SOLO TOCCANDOGLI IL PORTAFOGLIO QUINDI NON COMPRANDO NE BIGLIETTI E NON FACENDO ABBONAMENTI è UNA GRANDE ARMA IN MANO A NOI TIFOSI SALERNITANI QUINDI DISERZIONE IN MASSA FINO ALLA FINE !!

  15. Facciamo come il Pordenone calcio…vedi articolo….via i laziali da salerno…piuttosto prendiamocela noi con l’azionariato popolare…..hanno fatto allontanare i ragazzi dallo stadio….forza salernitana

  16. Se bisogna pubblicare queste lettere in strenua difesa di una societa’ indifendibile siamo veramente arrivati alla frutta…. a me non me ne frega niente di serie B serie C o altro se a monte non c’è un progetto serio, voglio dire, se sappiamo gia che non si sale in A e non si scende in C…. che cosa ci è rimasto da guardare ?
    Questa società mi ha tolto la speranza di poter credere nella A e ormai lo sanno tutti, lo ha ammesso anche Lotito che se la Salernitana salisse in A sarebbe solo un grosso problema da gestire….. quindi di cosa parliamo ?
    Chiamiamola Lazio B e che sia finita, la SALERNITANA non esiste piu’ e chi non è d’accordo si tenga pure stretta sta squadra di seconda scelta con allenatori fenomeni e dirigenti di prima classe…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.