Molestie ai baby calciatori nei bagni del campetto, due condanne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Violenze sessuali ai danni di baby calciatori di Cetara. I giudici della terza sezione penale del tribunale di Salerno hanno condannato a 2 anni L. B., 38 anni, e a 6 anni e 6 mesi L.A., 58 anni.

A L.A. contestato solo un episodio di violenza sessuale mentre L. B. (che fu ricoverato a villa Chiarugi) era accusato di  violenza sessuale e prostituzione minorile nei confronti di più ragazzini.

A darne notizia il quotidiano Il Mattino oggi in edicola in articolo a firma di Angela Trocini.

I giudici hanno così accolto l’impianto accusatorio (il pm Elena Cosentino la scorsa settimana aveva chiesto la condanna a 5 anni e 6 mesi per L.A. e nei confronti di L.B la pena di giustizia proprio per la seminfermità mentale non quantificando la pena e rimettendosi quindi alla decisione del tribunale) ma ora si dovranno attendere novanta giorni per il deposito delle motivazioni della sentenza: solo allora si potrà comprendere il ragionamento del tribunale e gli elementi probatori che hanno portato ad una condanna più alta rispetto alla richiesta.

Appare scontato che il verdetto sarà appellato dai difensori degli imputati, gli avvocati Gaspare Dalia e Paolo Troisi (per L.A.) e Costantino Montesanto (per L.B.) mentre le parti civili costituite erano rappresentate dagli avvocati Mariateresa Zingaro, Danilo Laurino e Mario Secondino.

I due imputati furono arrestati ad ottobre di due anni fa: il giovane con disturbi mentali (che fu ricoverato a villa Chiarugi) fu accusato di violenza sessuale e prostituzione minorile nei confronti di più ragazzini mentre ad L.A. fu contestato solo un episodio e quest’ultimo, sin dalle prime indagini, consegnò ai carabinieri il telefonino in modo da fornire la massima collaborazione agli inquirenti.

Fonte Il Mattino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. più giustizia e pene severissime per gli infami che si macchiano di crimini sessuali, basta con queste pene irrisorie, avete scocciato e stufato con il vostro buonismo giudiziario

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.