Chiude l’Ipercoop a Pontecagnano, 22 dipendenti alla porta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa

Nel 2017, la crisi del Carrefour. Arriva la Ipercoop e sembra l’inizio di una nuova storia. Due anni dopo, lo stesso film. La trama è enigmatica, tutta da interpretare: alle maestranze vengono chieste operazioni di smontaggio delle scaffalature, un segnale tutt’altro che positivo, che sa tanto di smobilitazione.

Le organizzazioni sindacali chiedono chiarimenti in merito al futuro dell’azienda e dei lavoratori, ma non ottengono alcuna risposta. Da stamani i 22 dipendenti della Ipercoop del Centro Commerciale Maximall di Pontecagnano sono in stato di agitazione. Per i rappresentanti sindacali la proprietà sta chiudendo i battenti senza alcun preavviso

Fonte LIRATV.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Lavora qualche salernitano all’ipercoop? Non sono tutti calabresi? Solo a me sembra strano?

  2. Dove stanno quelli che commentano a stracazzo contro i zincari, extracomunitari etc? Il sud crepa perché mancano i denari, non perché ci sono 4 disperati in più.

  3. hanno fatto chiudere una marea di negozi di vicinato, ora mandano a casa i dipendenti. Prima di andare a spendere in questi posti di m…a pensateci! E non desertificate le città, perchè diventano anche più insicure.

  4. Il sud crepa perche abbiamo amministratori cani.
    Il comune di Salerno annega nei debiti.

  5. Il sud crepa perchè non è capace di fare una rivoluzione.L’unico Leader capace di svegliare questo sud e il nuovo Messia Matteo Salvini

  6. E il sindaco della felicità dove sta, ho capito il problema non lo riguarda nela sua città lui è impegnato a prendere fondi dalla Regione per i suoi amici di mrrenda. Che vergogna

  7. Ecco perché avete portato un paese al nazionalismo e fascino.
    In un quadro disperato si è fatto entrare tanti migranti economici, senza avere le capacità e i soldi per gestirli, e i poveri terroni disoccupati e indifesi …. si sono visti nuove maestranza per lo spaccio per l’elemosina molesta e per utilizzo dei servizi gratuiti ( mezzi di trasporto, ospedali).
    Ecco perché l’Italia è sprofondata a Destra e Salvini e visto come il Messia anche in Terronia.
    Quando ci arrivate?

  8. a) I contadini non ce la fanno a coltivare la terra che non rende e la zona agricola diventa zona industriale
    b) Le industrie chiudono e la zona industriale diventa zone commerciale
    c) I commercianti del centro commerciale chiudono e la zona commerciale diventa zona residenziale
    d) I costruttori falliscono e le case restano a metà così la zona residenziale diventa becera periferia e zona di spaccio e prostituzione

  9. La penso allo stesso modo di Prima,questi grandi centri hanno fatto chiudere le botteghe sotto casa e spero che ne chiudano altri ,come la Fabbrica di una desolazione unica.

  10. Scelte politiche e imprenditoriali errate, territorio e clientela sovrastimata, centri commerciali troppo grandi pieni solo pochi giorni l’anno e le mattine questi sempre deserti con costi e personale comunque da mantenere. Il prossimo flop riguarderà le Cotoniere.

  11. Sta passando una nuova stella cometa che annuncia l’arrivo di un nuovo Messia Matteo Salvini.L’unico Salvatore che può restituire Dignità e terre al sud. Sovranismo e Meritocrazia.

  12. i contadini come tutti i proletari e sotto proletari sono ostaggio di chi tiene i soldi e muove i fili, il guaio alla fine è CHE sono proprio loro a votare le destre e i fascisti, perchè non capendo assolutamente una mazza, vivono ancora nel motto ” …che me ne fotte a me, va ‘ bbuono isso? vaco bbuono pur’io…” , che tradotto in Italiano significa che è preferibile calare la testa, pur di avere la razione di biada. E per una razione di biada sono capaci di ammazzare bambini, naufraghi, gialli rossi neri, sono capaci di emettere leggi razziali, di dividere già all’asilo i bambini nelle mense….a loro non frega niente , frega solo della razione di biada. E se per la razione di biada devono uccidere e fare campi di concentramento….li faranno, perchè sono mostri, dentro. Perchè amano i cani, ma se devono spare i piombini dalla finestra a un neonato in carrozzina non ci pensano 2 volte….! Se devono uccidere e farsi arrestare nella bandiera, sono sicuri che ci saranno altri stronzi pronti a dare risalto alla notizia e altri malati maiali pronti ad imitarli, tipo nuova zelanda. Queste sono cose che le capisce solo uno che studia, che analizza i fatti e che è “consapevole”….tipo il ragazzo di 15 anni che a Roma li ha messi a posto, a tutta sta masnada di animali, compreso quell’altro becero che gli ha messo le mani addosso, e nessun adulto è intervento …. questi sono gli animali “nuovi”….più feroci e incattiviti di quelli di ieri. SVEGLIATEVI !!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.