Accecato dalla gelosia tortura la compagna incinta e la lega al letto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Accecato dalla gelosia e dal pensiero che la compagna avesse un’altra relazione, arrivò a chiuderla in casa e legarla al letto. Minacciò di colpirla alle parti intime con la spilla da balia oltre ad innumerevoli torture. Ora un 26enne di Nocera dovrà rispondere di sequestro di persona, maltrattamenti e lesioni aggravate. Lo scrive Il Mattino oggi in edicola.

I fatti sono il risultato di una denuncia e di violenze durate anni, dal 2016 allo scorso febbraio, quando il giovane fu arrestato dai carabinieri.

La vittima, di 22 anni, sarebbe stata picchiata più volte e minacciata di morte, anche durante la gravidanza. Il compagno le provocò con una serie di pugni, in un’occasione, ematomi e contusioni varie su tutto il corpo, guaribili in dieci giorni.

Il ragazzo avrebbe tentato di affogarla nella vasca, per poi minacciare di colpirla nelle parti intime con spille da balia. La vittima avrebbe dormito anche senza coperta, con mani e piedi legate al letto con delle catene. Le sarebbe stato vietato anche di uscire di casa. Sofferenze fisiche e psichiche che la procura contesta in modo reiterato al giovane, finito in carcere dopo la denuncia della 22enne.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. ma io mi domando……possibile che chi vive attorno non si accorge di nulla?…..questo verme non è degno di campare….l’ignoranza e l’arretratezza di certe zone è ancora sconcertante…elementi cosi’ vanno rinchiusi in manicomi fino alla fine della loro miserevole vita.

  2. O almeno uno zingaro… perché se così non fosse significa che pure gli italiani sono criminali e questo voi poveri fessi che avete votato Salvini non riuscireste ad accettarlo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.