Salerno: niente caos nell’ultimo giorno utile per pagare la TARI

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Tante persone ma niente caos negli uffici del settore tributi del Comune di Salerno per l’apertura straordinaria dedicata alla Tari, la tassa sui rifiuti la cui prima rata va saldata entro oggi.

Torna la calma negli uffici comunali del settore tributi di Via VI Settembre. Nella mattinata di apertura straordinaria al pubblico, dalle ore 9 a mezzogiorno, non si sono avute le file ed il caos stressante dello scorso fine settimana.

La confusione sulla Tari 2019 sembra essere ormai alle spalle. All’interno dei locali pubblici, dove per ragioni di privacy degli utenti non ci è stato permesso di girare, la situazione è apparsa tranquilla, con una coda limitata ed ordinata di contribuenti davanti ad addetti allo sportello pronti a fornire chiarimenti sulla Tari.

Le ore convulse nelle quali dirigenti e dipendenti del Comune di Salerno hanno fatto fatica a fronteggiare le richieste sembrano un ricordo. Oggi, la maggior parte delle persone si è messa in regola almeno con il pagamento della prima rata della tassa sulla spazzatura. Per chi non ha pagato, è possibile avvalersi del ravvedimento operoso. Nel caso, invece, si fossero riscontrati errori nei dati riportati o sulle cifre da pagare, una volta saldata la prima rata si potrà richiedere con istanza la rettifica ed il ricalcolo del dovuto, entro il prossimo 16 agosto.

Due le modalità previste: direttamente agli uffici del settore tributi, oppure utilizzando in autoliquidazione il calcolatore on line disponibile sul sito del Comune di Salerno. Dall’ufficio tributi fanno sapere che non è mai venuta meno la disponibilità a chiarire ogni dubbio degli utenti, ben oltre le fasce d’orario previste e le due aperture al pubblico stabilite: ovvero il martedì ed il giovedì. D’altronde, il personale non si è mai fermato nemmeno nella fase più critica, tamponando oltre alle attività di sportello anche i servizi ed i compiti d’ufficio da assolvere a garanzia degli stessi contribuenti.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Non solo paghiamo una tassa sui rufiuti tra le più alte d’Italia, dobbiamo anche sopportae questo tipo di disagio….

  2. Per quello che paghiamo di Tari a Salerno la bolletta dovrebbero venirla a prendere a casa..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.