Salerno: rifiuti in pieno centro a pochi passi dal Crescent, la denuncia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Rifiuti a pochi passi dal Crescent in pieno centro a Salerno. La foto scattata questa mattina da un nostro lettore ed inviata alla redazione di Salernonotizie mostra scatoli ed altro materiale depositato in strada in un luogo molto trafficato. Si tratta di cassette di polistirolo di quelle usate per trasportare il pesce e lasciate incustodite tra l’ingresso del Porto Commerciale ed il Crescent.

Inoltre la zona è piena di rifiuti di vario genere

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. perche’ in altre zone ci possono stare? che c… ce ne frega di sto cesso di crescent! Spero che lo abbattano al piu’ presto

  2. Nooo vicino al crescent…ma come si sono permessi?? Potevano lasciarli ovunque in città…ma non vicino al crescent…che affronto…

  3. Purtroppo in zona si aggira ancora il “fantasma delle chiancarelle”, invocato anche da chi non si è ancora rassegnato a vedere come sta cambiando in meglio tutta un’area un tempo contraddistinta da abbandono e degrado.
    Permane l’inciviltà della monnezza lasciata a marcire al sole, ma anche quella di palazzi che espongono biancheria da finestre e balconi, rovine di edifici cadenti e altri con facciate mai manutenute da tempi immemorabili.
    Il fantasma è duro a morire e mostra di non volere sloggiare. Ma prima o poi dovrà rassegnarsi.

  4. Purtroppo Salerno sta lentamente andando alla deriva. Cafonagine ed inciviltà sono ormai “a braccetto” con arroganza, strafottenza ed un diffusissimo senso di impunità.
    Puro FarWest.
    E intanto leggiamo delle begucce di bottega dei vari politicanti a Palazzo di Città che, completamente avulsi dalla realtà, non riescono a porsi qualche interrogativo e fare qualche domanda ad una Giunta inetta, che ci racconta che tutto va bene e che Salerno è una Città Europea.
    Speriamo che il Pipparo/Pallettaro non venga rieletto alla Regione, dove ancora dimostra, cronicamente, di non averci capito una beata cippa, in modo da poter riprendere, personalmente, le redini di questa Città allo sbando
    Per inciso, Lui e non pupazzottoli, becere controfigure o familiari malati di protagonismo….. Solo Lui, che per quanto ci costi ammettere, in questo deserto politico, tra storiche Pippe e comprovata Fuffa di Sistema, a Salerno ha dimostrato, almeno, di averci capito qualcosa e rimane, quindi, l’unico personaggio in grado di potersi occupare seriamente della nostra Città.

  5. La Monnezza lasciata vicino o lontano dal crescent, da Pastena o da Mercatello è la firma di zozzi trogloditi diffusi in modo omogeneo. Che lascino i rifiuti di fronte al Crescent fa più rumore in quanto è a due passi dal palazzo di Città.
    Cogliere l’occasione per polemizzare contro al Crescent è intellettualmente utilizzare e gettare la stessa monnezza.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.