Mai due mandati, De Luca: “Di Maio, non palle ma mongolfiere”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
MandatoZero: davvero siamo di fronte non a PALLE, ma a MONGOLFIERE. Per dieci anni hanno detto non più di due mandati, ora si rimangiano tutto.
E Di Maio, dopo aver litigato con la storia e la geografia, adesso litiga anche con la matematica.

Lo ha dichiarato il governatore della Campania Vincenzo De lUca nel consueto incontro del venerdi su LiraTv

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Nessuno mai paragonabile ad uno storico Contaballe del suo inarrivabile livello.
    In quarantanni ne ha sparate della qualsiasi (se non la Regione Campania) ma se Salerno e provincia sono ridotte come si presentano, il Contaballe non si smentisce MAI.
    Vicie’, fai solo ammuina perché sei in netta difficoltà per essere rieletto (32%), ma al prossimo giro…. giardinetti

  2. e dopo di caverna aspettiamo enza da pastena ed il suo carrarmato arrezzenuto!!!!

  3. … MI CENSURO PER NON ESSERE CENSURATO!!! ALLA REDAZIONE NON DARÒ PIÙ SODDISFAZIONI… TANTO CHE CHI FA IL TIFO, VJI È MIRACOLATO, CHI RAGLIA, CHI VUOLE IL CARRARMATO… NON SONO CENSURATO O CENSURABILI… (?!?!) Allora, ho deciso di censurarmi senza incorrere in “censure” altrui.
    GRAZIE

  4. Io penso che ormai la politica ha raggiunto un livello di degrado mentale e di comportamenti che è un’offesa ed una mancanza di rispetto per noi cittadini. Si continua a parlare male dell’altro mettendo in evidenza qualsiasi particolare, anche banale, per sparare fango e, senza alcuna dignità, non si tiene conto delle proprie malefatte, delle promesse non mantenute e degli interessi privati e familiari che sono stati e sono sempre prioritari. È per questo motivo che bisogna dire basta. Basta con favoritismi a figli ed appartenenti alla casta.

  5. Comprendo chi ha votato cinque stelle all’inizio, non comprendo e non giustifico chi ancora adesso li supporta e si lascia incantare dai loro proclami.
    A chi come al solito risponde “e allora il PD!?”, o come in questo caso “e allora De Luca!?”, rispondo semplicemente ricordando loro che hanno votato cinque stelle proprio perchè si professavano onesti, capaci, moralmente superiori. Quindi rispondere “e allora De Luca!?” significa ammettere che i cinque stelle sono uguali a lui.
    Non intendo lodare l’operato di De Luca, che non mi è mai piaciuto, ma affermo con forza che la cura non deve mai essere peggiore della malattia. Ed i cinque stelle sono la peggior cura possibile.

  6. Ciarambino,Cioffi,Di Maio gli inesistenti eletti in Salerno e provincia (Provenza&company)jatvenn a casa!

  7. Complici della politica politicante. Censurate chi dice la verità. Vergognatevi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.