Salernitana deludente all’Arechi ma c’è tempo per rimediare

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Che ad inizio agosto non sia tutto a posto forse è anche normale. Ma i segnali del campo, anche in una serata di mezza estate, vanno sempre e comunque analizzati con attenzione. Quelli che ha mandato il triangolare dedicato al “Siberiano” con Bari e Reggina, due squadre di categoria inferiore, non sono certo positivi. Lenta nel giro palla, fragile in fase difensiva, macchinosa nella costruzione di occasioni da gol. La Salernitana così com’è oggi non va.

Il primo a saperlo è Gian Piero Ventura. Di questo ne siamo certi anche se, com’è giusto che sia, in conferenza stampa il tecnico genovese prova a smorzare e a sminuire quelli che sono problemi non di poco conto. Perché è vero che siamo ad inizio agosto e tempo per crescere ce n’è ancora tanto. Ma è pur vero che il ritiro ormai è alle spalle e, dopo 18 giorni di lavoro, era lecito aspettarsi qualcosa in più. Soprattutto da una squadra chiamata a disputare una stagione orientata verso i primi posti della classifica. Forse il punto è proprio questo.

Un po’ tutti si aspettano una Salernitana in grado di raggiungere risultati positivi attraverso un gioco propositivo. Detto in altro modo: con Ventura in panchina, uno che ha sempre fatto esprimere bene le sue squadre, unendo il gioco ai risultati, la Salernitana è proiettata verso i playoff. Ricordando anche la serie A fissata come obiettivo dalla società nel famoso comunicato di aprile scorso. Per questi ma anche per altri motivi, come il desiderio dei tifosi di cancellare una stagione fallimentare e di onorare il centenario, ci si aspetta tanto, tantissimo dalla prossima stagione.

Il triangolare con Bari e Reggina ha fatto suonare dei campanelli d’allarme. E anche le precedenti amichevoli in ritiro non avevano regalato sensazioni incoraggianti. Rallentata forse anche dai carichi di lavoro pesanti, la Salernitana potremmo definirla al momento imballata. La spedizione verso i traguardi sperati fa registrare qualche ritardo rispetto al programma previsto. Anche perché, all’interno della scatola, manca ancora qualcosa. Quei tre rinforzi chiesti da Ventura che spera di essere accontentato almeno prima della Coppa Italia di domenica 11 agosto.

Fonte Alessandro Ferro LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.