Anas: controesodo di traffico intenso, ma evitate criticità

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Si avvia a conclusione il quarto fine settimana di agosto, che ha confermato le previsioni da bollino rosso, con traffico intenso, ma generalmente scorrevole e senza particolari criticità sulla rete stradale ed autostradale in gestione Anas S.p.A. (Gruppo FS italiane).

 

I volumi di traffico sono stati sostenuti già a partire da venerdì pomeriggio, con flussi consistenti sia per le partenze verso le località turistiche, sia – soprattutto nella giornata di sabato –  per il controesodo dei rientri verso le aree urbane lungo le dorsali adriatiche, joniche e tirreniche.

Oggi una domenica di traffico sostenuto, ma generalmente scorrevole, senza criticità rilevanti.

Nelle prossime ore è atteso un incremento dei flussi di traffico verso le città.

 

Il divieto di transito ai mezzi pesanti superiori a 7,5 tonnellate è in vigore su tutta la rete fino alle 22:00 di oggi.

 

Per il prossimo fine settimana è previsto bollino rosso nelle giornate di sabato e domenica, con traffico intenso per il controesodo in direzione delle città.

Il transito dei mezzi pesanti sarà vietato sabato 31 agosto dalle 8:00 alle 16:00 e domenica 1 luglio dalle 7:00 alle 22:00.

Piano Esodo Anas

 

Anas ha predisposto un piano di gestione dell’esodo estivo sulla propria rete di competenza con circa 1.100 automezzi, 5236 telecamere fisse, 1004 pannelli a messaggio variabile e 2.500 addetti. Il monitoraggio h24 della rete e l’assistenza per il pronto intervento verranno gestiti con 200 operatori impegnati tra la Sala situazioni nazionale e le 21 sale operative territoriali, tra cui quella dell’autostrada A2 “Autostrada del Mediterraneo”, che opera in affiancamento alla Polizia Stradale.

 

Il monitoraggio 24 ore su 24 del traffico riguarda in particolare i principali assi strategici: l’A2 “Autostrada del Mediterraneo”; in Sicilia, Autostrada A19 Palermo -Catania e Autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo; nel Lazio la strada statale 148 Pontina, rientrata in gestione ad Anas a gennaio 2019 nell’ambito del piano “Rientro Strade”, avviato di concerto con il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti per la riorganizzazione eottimizzazione della gestione della rete viaria; in Friuli Venezia Giulia, i Raccordi Autostradali RA13 ed RA14 verso i valichi di confine; l’Itinerario E45 (SS675 e SS3 bis) che interessa Umbria, Toscana, Emilia Romagna; le direttrici SS1 Aurelia, SS16 Adriatica, SS131 Carlo Felice, SS36 del Lago di Como e dello Spluga, SS45 di Val Trebbia, SS106 Jonica e SS18 Tirrena Inferiore, la SS26 della Valle D’Aosta e SS309 Romea.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.