Rocco Hunt: “Non mi ritiro più, Musica, mia vita” E lancia nuovo disco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
28
Stampa
A volte per ottenere la libertà bisogna agire in modo deciso. Come ha fatto Rocco Hunt, che di fronte ad alcune perplessità (non dice di chi, ma sembrerebbe facile pensare alla sua casa discografica) per il nuovo disco Libertà, a metà luglio ha annunciato di ritrarsi dalla musica: “Ho troppe pressioni e forse è arrivato il momento di mollare tutto e darla vinta a tutte le persone che vorrebbero la fine della mia musica”, aveva annunciato. Oggi è qui a festeggiare Libertà, che esce venerdì 30 agosto. Era un gesto di istinto, ma ha sbloccato la situazione, giuro che non era per farmi pubblicità”. C’è da credergli, considerato che in pochi anni il musicista si è saputo guadagnare credibilità per la schiettezza nel parlare della situazione politica e sociale e per la sincerità: una mossa promozionale di questo genere stonerebbe col personaggio. Che anche stavolta non delude, con un album che segna un ritorno al rap, da cui si era un po’ distaccato nell’album Signor Hunt, e che viene arricchito da altri sound: il neo-soul e la trap di Nun me vuò bene cchiù, e il synth-pop di Discofunk.

Resta l’impegno, come nel brano che dà il titolo al disco, di opposizione al sistema della tv coi monologhi dei politici e a un sistema sociale che ci vuole tutti schiavi. Con la promessa di candidarsi presidente del Consiglio (potrebbe essere un ideale punto di mediazione tra 5stelle e Pd, a ben pensarci) con questo programma: “Dess a fatic a tutt quant / Pe seconda cosa ossaje legalizzass sta piant” (“darei lavoro a tutti, e per seconda cosa sai legalizzerei questa pianta”, inutile dire quale).

Fonte Repubblica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

28 COMMENTI

  1. Grande pagliacciata
    Giovane simpatico, ma ha uno staff assurdo!!!!!
    Forza Rocco lascia stare questi giochetti e fai del tuo meglio…

  2. Squalidissima operazione commerciale. Ritirati davvero. Vergognoso dare spazio a chi prende in giro i propri fans per farsi pubblicità. Pamela Prati 2

  3. Non vedremo mai più un Michael Jackson a causa di questi rapper che cantano come parlano a casa loro più che musica dei veri lamenti e chi li ascolta sta inguaiato più di loro.

  4. Smettetela sempre di criticare, Rocco hunt è orgoglio di questa città e va sostenuto sempre e comunque, magari gli è stato consigliato di fare cosi per fare un po notizia, e cosa ci sta di tanto malvagio? Purtroppo la gelosia di alcuni elementi salernitani che mettono due rime insieme e fanno testi privi di senso, parlando di storie di droga, perché quello hanno fatto nella loro vita, e si definiscono rapper, ma in realtà non fanno altro che smaltire la droga che hanno inghiottito, una volta che abbiamo un artista vero nella nostra città difendiamolo e sosteniamo, invece di cantare sempre siberiano siberiano siberiano siberiano oooo oooo oohhhhh ohhhhh siberiano siberiano siberiano che di certo non era un diffusore di pace e valori

  5. Immagino che il cantante migliore che hai sentito in vita tua sia stato mimmo Taurino, scusami se scrivo bene ma non appartengo a “PASTENAMORRA” E’ per colpa di ANALFABETI come te che questa città resterà sempre un paesino. E QUANDO PARLI DEL SIBERIANO, SPUTATI IN FACCIA DA SOLO E LAVATI LA BOCCA.

  6. Da come parli sei sicuramente un mezzo delinquente, il problema della città sarebbero le persone educate come me? In realtà sono proprio quelli come te che non fanno altro che esaltare pregiudicati e giudicare la gente civile, purtroppo ogni parola è inutile per te, da solo non puoi comprendere, continua a cantare siberiano siberiano siberiano siberiano siberiano oooo oooo oooohhh oooohhh siberiano siberiano siberiano siberiano

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.